Teatro, al Claudio di Tolfa nel weekend il Nono "Festival degli atti unici" • Terzo Binario News

Puntuale in collina è arrivato l’appuntamento con il FESTIVAL ATTI UNICI Città di Tolfa Premio Antonio Orchi, arrivato alla sua sesta edizione.

La rassegna teatrale, ospitata al Claudio, è come sempre organizzata dalla locale Compagnia Il Barsolo APS, col patrocinio dell’ammistrazione comunale, e stavolta si terrà domani e domenica. Il sabato alle 21, il giorno successivo dalle 17. L’ingresso è di 5 euro.
Le compagnie che si sono iscritte quest’anno sono perlopiù delle “aficionados” al premio, avendo già partecipato in alcuni casi vinto, il premio principale o quelli nelle varie categorie in cui la giuria – diversa di anno in anno – assegna riconoscimenti. Le opere in gara devono avere una durata tra i 30 e i 45 minuti.

Sabato aprirà la serata “Alberto” della Compagnia civitavecchiese “Quint&ssenza”, Regia Marco Restante.

La seconda che salirà sul palco sarà la filodrammatica viterbese “Compagnia Teatro Faul”, che per la regia di Pina Luongo proporrà “La Musica dei Ciechi”. Il gruppo viterbese ha vinto l’edizione 2021 con la piece in napoletano, tratta da Maurizio De Giovanni “Finché morte non ci separi”, sempre diretta dalla Luongo.

Domenica alle ore 17 , di scena “Quella nostra notte”, dirige la Compagnia di Civitavecchia “II Gabbiano”, Antonio Tricamo.
A seguire “Codice Rosso…finalmente” proposto dalla Compagnia “II cassetto nel sogno”, regia M. Pettinari. Infine toccherà a “Libere”, rappresentato dalla Compagnia “II Serapeo”, da Civitavecchia, diretta da Daniela Sisti e Vincenzo Musarella.

Poi ci sarà la consultazione della giuria composta da Simona De Paolis, direttrice artistica de “Il Barsolo”; Alessandro Tagliani, assessore con delega allo spettacolo di Tolfa; Cristiana Vallarino, giornalista; Giovanni Padroni, storico locale e Vittoria Orchi, figlia di Antonio, attore de “Il Barsolo” prematuramente scomparso, cui è dedicato il premio. Al primo classificato per miglior atto unico adrà un premio in denaro di 300 euro. Saranno poi consegnati anche altri attestati.
“Sono sempre molto orgogliosa di organizzare ormai ogni anno questo evento, grazie al comune che ci ofre il patrocinio – dice Simona De Paolis – e ringrazio naturalmente le compagnie che si iscrivono e quanti ci sostengono. E naturalmente i componenti de “Il Barsolo” che si mettono in gioco per l’allestimento”.

Pubblicato venerdì, 18 Novembre 2022 @ 14:21:12     © RIPRODUZIONE RISERVATA