Giornata contro la Violenza sulle Donne: a Cerveteri il libro di Pia Rimini - Terzo Binario News

In serata Palazzo del Granarone illuminato di rosso

Giovedì 25 novembre si celebra in tutto il mondo la Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne. Una tematica ancora oggi troppo, estremamente e drammaticamente di stretta attualità. Solamente in Italia nel 2021 sono state uccise 103 Donne, in media una ogni 3 giorni.

Giornata contro la Violenza sulle Donne: a Cerveteri il libro di Pia Rimini

Un dato preoccupante, allarmante, verso il quale anche quest’anno è impossibile non fermarci a riflettere su questa che è una vera e propria emergenza sociale. Un numero che non accenna a fermarsi, un numero che conta la morte di Donne, di madri, di giovani ragazze uccise per mano del proprio partner, di un familiare, di un amico, di una persona che le avrebbe dovute proteggere e amare e si è trasformato nel loro carnefice.

Per questo, come ogni anno, il Comune di Cerveteri per tale data ha organizzato un’iniziativa volta a riflettere, ma anche a ricordare tutte le Donne che non ci sono più, tutte le Donne vittime di violenza, di soprusi.

Alle ore 17:30 nei locali di Sala Ruspoli in Piazza Santa Maria si terrà la presentazione del libro “L’Amore Muto”, scritto da Pia Rimini, Donna colta, emancipata, nata a Trieste nel 1900 e tragicamente scomparsa nel 1944 quando fu deportata su un treno diretto ad Auschwitz.

Presenteranno il libro, Valerio Valentini, Direttore Editoriale, Alessia Latini, redattrice e l’Assessora alle Politiche Culturali Federica Battafarano, che introdurrà l’evento.

In serata invece, il Palazzo del Granarone, luogo simbolo delle Istituzioni cittadine, dove hanno sede la Biblioteca Comunale, anch’essa intitolata ad una grande Donna della Politica e delle Istituzioni come Nilde Iotti, e dell’Aula Consiliare del Granarone, massima assise cittadina.

“Ogni anno la Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne continua a rappresentare un giorno in cui ci troviamo a fare una triste e macabra conta delle Donne che sono state uccise nel corso dell’anno. Sono oramai tanti anni, almeno negli ultimi 5 da quando come Assessora organizzo iniziative culturali per questa data, che il numero continua sempre a crescere, ad aumentare senza sosta – dichiara Federica Battafarano, Assessora alle Politiche Culturali – sarà un momento culturale estremamente importante, un’occasione di riflessione al quale tutta la cittadinanza è invitata a partecipare. In serata inoltre, guardando il Granarone lo troverete illuminato di rosso, il colore simbolo di questa giornata. Sarà un piccolo omaggio a tutte le Donne, per non dimenticare, per ricordare”.

Pubblicato martedì, 23 Novembre 2021 @ 17:13:04     © RIPRODUZIONE RISERVATA