Occupazione nel settore aereo, l’Ugl: “Lo Stato rispetti la dignità dei lavoratori” - Terzo Binario News

Della manifestazione di giovedì 9 luglio 2020, parla il segretario provinciale del sindacato, Emanuele Brosco: “La categoria più danneggiata e senza alcun sostegno sociale”

Dall’Ugl Trasporto Aereo della provincia di Roma riceviamo e pubblichiamo:

Soddisfatto il segretario provinciale dell’Ugl Trasporto Aereo per la riuscita dell’evento programmato e per la risposta delle lavoratrici e lavoratori che hanno dato, partecipando alla manifestazione sul futuro del Trasporto Aereo.

“Un settore – dichiara Emanuele Brosco – sempre stato strategico per il sistema Paese che, fino a qualche mese fa, generava il 4 percento del PIL nazionale. Lo Stato deve capire l’importanza strategica sia in termini propriamente industriali che di sicurezza di questo Settore – afferma il segretario provinciale – della responsabilità che ha verso tutte le lavoratrici e lavoratori che ne fanno parte e che danno il loro professionale e instancabile contributo ogni giorno, rispettandone la dignità”.

“In particolar modo – prosegue Brosco – ricordo la situazione precaria di tutti quei lavoratori con contratti a tempo determinato, la categoria più danneggiata e senza alcun sostegno sociale.  Per questo e per tutti gli altri motivi che ci hanno portato a manifestare oggi, chiediamo alla politica un impegno serio, mirato alla salvaguardia dei lavoratori e delle aziende che operano in questo Settore, attraverso un intervento deciso volto a trovare con le parti sociali una soluzione positiva. Noi ci siamo”.

“Nonostante oggi vi sia una visione del  futuro occupazionale preoccupante  avvolta da molte  incertezze  – dice ancora il segretario provinciale Ugl – una ripresa, seppur difficile, è possibile, uno spiraglio di luce in fondo al tunnel,  che appare però ancora troppo lontana per questo Settore. Vogliamo credere – conclude Brosco – che vi sia una via di uscita  da  questa crisi e contribuire fattivamente perché ciò avvenga, ma è necessario farlo in tempi rapidi, utilizzando ogni strumento a disposizione che risulti utile e necessario a sostenere  politiche concrete di rilancio  indispensabili perché il Trasporto Aereo Italiano possa tornare ad essere  parte imprescindibile e di vanto per la nostra economia e orgoglio per il nostro Paese”.

Ugl Trasporto Aereo della provincia di Roma

Pubblicato giovedì, 9 Luglio 2020 @ 13:35:00     © RIPRODUZIONE RISERVATA