"Il campo Sale di Ladispoli aperto gli studenti": la proposta di un cittadino - Terzo Binario News

“La prima Olimpiade: Atene, 6 aprile 1896. Sono le 15.30, allo stadio Panathinaiko, re Giorgio I dà il via alle prime Olimpiadi dell’era moderna, realizzando così il sogno del barone francese Pierre de Coubertin. Quattordici nazioni in gara, un unico atleta per l’Italia: il maratoneta Carlo Airoldi.

Il 23 agosto 2013, l’Assemblea generale delle Nazioni Unite, con la Risoluzione 67/296 decide di proclamare il 6 aprile la Giornata internazionale dello sport per lo sviluppo e la pace, riconoscendo così allo sport il potere di incidere nel cambiamento sociale e nello sviluppo delle comunità.

Uno sport capace di promuovere l’integrazione sociale, lo sviluppo economico in contesti geografici, culturali e politici diversi, ma soprattutto portatore di ideali e valori come la fraternità, la solidarietà, la non-violenza, la tolleranza e la giustizia.
Bene, credo che da qui si possa ripartire, anche in epoca covid.

Valorizzare lo sport nelle scuole, soprattutto adesso. Tornare subito allo sport nelle scuole, in modo da recuperare ciò che in socialità e amicizia si e’ perso da un anno a questa parte.

Con gli sport e le modalità compatibili con i distanziamenti. Si parla del problema mense. Vorrei parlare anche di questo: le scuole occupino una volta a settimana a rotazione, gli spazi verdi della città, Giardini di via Firenze, di viale Mediterraneo, altri, in cui tornare a fare attività fisica con la classe e tra le classi.

All’aria aperta, contro la Dad che ci ha tenuto chiusi a casa, per ridare fiducia ai ragazzi, ristabilire  i rapporti umani, per fare tornare la speranza. Appena possibile, chi di dovere, Istituti scolastici,  Comune, perché no? Bisogna organizzare per tempo. C’e’ anche lo Stadio di Ladispoli. Apriamolo, usiamolo. Per i nostri ragazzi”.

Un cittadino

Ti trovi nel bel mezzo di un ingorgo? Sei stato testimone di un fatto di cronaca degno di nota? Aziona il tuo telefonino fotografa e scrivi due righe inviale alla redazione, specificando se vuoi essere citato nell’articolo e/o come autore delle foto. Puoi inviare il tutto a redazione@terzobinario.it oppure con Whatsapp al numero telefonico: 3397726466.

Pubblicato venerdì, 9 Aprile 2021 @ 05:06:00     © RIPRODUZIONE RISERVATA