Fiumicino, per la lista "Crescere insieme" la situazione tamponi è ormai fuori controllo - Terzo Binario News

“La situazione tamponi è ormai fuori controllo” lo afferma Roberto Severini, capogruppo lista civica Crescere Insieme. “Ci sono intere famiglie che aspettano da giorni di poter accedere al sistema per effettuare un molecolare, e intanto sono sequestrate in casa senza che nessuno li informi o li chiami – continua – Impossibile prenotare a stretto giro, impossibile verificare se si è positivi. C’è alternativa dei tamponi molecolari nelle strutture private, ma anche in questo caso sono a pagamento e sempre su appuntamento. E per una famiglia di quattro persone, di questi tempi, una spesa del genere è insostenibile”.

“I tamponi rapidi hanno dimostrato la loro inefficacia rispetto alla variante Omicron, e anche i dati che arrivano dalla Asl sono totalmente falsati, vista la situazione appena descritta – aggiunge Severini – In tutto questo, il sindaco Montino che fa? Quali sono i provvedimenti per snellire le interminabili richieste di tamponi molecolari? Perché non attiva le Farmacie Comunali, oltre a Misericordia e Croce Rossa? L’hub vaccinale esiste e, seppur con tempi biblici, arriva allo scopo. Fare un tampone molecolare invece è diventata una chimera. E chi lo deve fare è costretto ad aspettare 4/5 ore, anche febbricitante. Non si può proseguire così”.

“E’ inutile fare i bollettini di guerra ogni giorno e poi non muovere un dito – è la conclusione-. Inutile chiedere che Regione e Governo si attivino affidando la richiesta solo a comunicati stampa. Inutile chiedere ad altri quando nemmeno si attrezza la città per ciò che può. Basta comunicati, vogliamo risposte. Troppe famiglie sono abbandonate a se stesse nell’incertezza di essere o meno contagiati e senza peraltro sapere cosa fare e chi chiamare”.

Pubblicato mercoledì, 29 Dicembre 2021 @ 14:45:53     © RIPRODUZIONE RISERVATA