Elezioni, da Fiumicino a Civitavecchia passando per Ladispoli e Cerveteri scatta la corsa al Parlamento • Terzo Binario News

Domenica 25 settembre tutti i cittadini e le cittadine italiane saranno chiamate al voto. Tre mesi e 13 giorni dopo il voto delle amministrative del 12 giugno che includevano anche 5 quesiti referendari, urne di nuovo aperte in tutta Italia per l’elezione del nuovo Parlamento.

Troppi gli scossoni all’interno dell’esecutivo di Mario Draghi, che hanno portato il Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella a sciogliere con sei mesi di anticipo le due Camere.

Così come accade ad ogni tornata elettorale, questo, a meno di un mese dalla presentazione delle liste, scatta anche il toto-nomi. Non è da meno il Litorale a Nord di Roma, quello compreso tra Fiumicino e Civitavecchia per intenderci, che punterà come sempre ad eleggere dei propri rappresentanti all’interno dei due emicicli di Camera e Senato.

Senza dubbio, si ricandiderà Alessandro Battilocchio. L’ex Sindaco di Tolfa ed ex Europarlamentare, dopo questo primo mandato a Montecitorio eletto tra le fila di Forza Italia, sarà probabilmente il primo a sciogliere nuovamente le riserve sulla sua candidatura alle elezioni del 25 settembre.

Sul fronte centrosinistra, il Litorale è ampiamente rappresentato a livello regionale. Alla Pisana, ci sono Michela Califano (PD, area Fiumicino), Marietta Tidei (Italia Viva, area Civitavecchia), Gino De Paolis (Civica, area Civitavecchia) e Emiliano Minnucci (PD, zona lago).

Non è da escludersi però, complice anche le elezioni regionali che si svolgeranno a marzo del 2023, che segneranno anche la fine dell’era Zingaretti dopo due mandati, che alcuni di essi possano scegliere di candidarsi al parlamento già a settembre. Candidatura che per due di loro, la Tidei e Minnucci, rappresenterebbe un ritorno dopo le passate esperienze parlamentari.

Menzione doverosa, anche per Esterino Montino. L’attuale Sindaco di Fiumicino è oramai al passo d’addio dopo il doppio mandato a capo della città. Per caratura, spessore e incarichi ricoperti è chiaramente un big del PD nel territorio. Attualmente, anche sua moglie, Monica Cirinnà, è uno dei volti di spicco del Partito del Nazareno all’interno del Parlamento, soprattutto per il suo forte impegno nel campo dei diritti LGBTQ.

A questi nomi, da non trascurare ovviamente anche Marta Grande, deputata del MoVimento 5 Stelle e Devid Porrello, consigliere regionale anch’egli di fede grillina ed entrambi di Civitavecchia. La prima ora ha aderito alla Isf di Di Maio, l’altro è rimasto fedele alla causa pentastellata.

Poi ci sono le incognite, le possibili new entry: in collina un nome spendibile potrebbe senza dubbio essere quello di Luigi Landi, che dopo il doppio mandato da Sindaco di Tolfa, ha “schiacciato” Antonio Pasquini ad Allumiere, diventandone Sindaco. Candidatura parlamentare per Landi però al quanto improbabile, visto che le comunali che lo hanno visto vincitore si sono svolte appena un mese e mezzo fa.

Sul Litorale, alle precedenti politiche da Ladispoli si candidò per il Partito Democratico la attuale Vicepresidente del Consiglio comunale Silvia Marongiu, ma non venne eletta. Oggi, ma rimane in ogni caso una semplice ipotesi giornalistica, potrebbe essere la volta di Federico Ascani, volto storico del PD locale ma rimasto fortemente bruciato dalla mancata elezione a Palazzo Falcone che gli è costata tra l’altro la permanenza presso la Città Metropolitana di Roma Capitale, dove era Consigliere di maggioranza.

E oggi, a questo elenco, considerata la sua lunga e maturata esperienza politica, la capacità di spostare fortemente l’ago della bilancia e anche la forza di saper ottenere un ampio consenso senza la presenza di simboli di partito, chissà che non possa aggiungersi anche il nome di Alessio Pascucci? Sia chiaro, si tratta solamente di una boutade giornalistica, ma la riconferma della squadra che con lui ha amministrato per dieci anni Cerveteri e comunque il 25% (partendo da zero) ottenuto come candidato di Sindaco di Ladispoli, potrebbero rappresentare la base per una ipotetica candidatura.

Pubblicato martedì, 26 Luglio 2022 @ 13:09:22     © RIPRODUZIONE RISERVATA