Stefano Indino e Michele Ascolese in concerto per la Ricerca sul Cancro: emozioni in musica - Terzo Binario News

Il fisarmonicista ha aperto le porte di casa per un meraviglioso pomeriggio di note e solidarietà, viaggiando da Rota e Morricone fino a De André

Stefano Indino e Michele Ascolese in concerto per la Ricerca sul Cancro: emozioni in musica

Il Maestro Stefano Indino, fisarmonicista che vanta collaborazioni straordinarie con i più grandi della musica italiana, ha aperto le porte della sua abitazione di Cerveteri, per un meraviglioso pomeriggio di musica e solidarietà.

Insieme a lui, Michele Ascolese, chitarrista eclettico, per anni preziosissimo e stretto collaboratore dell’indimenticato Fabrizio De Andrè.

Insieme, formano gli AcCordeOn, raffinatissimo duo di musica strumentale, che in un piacevolissimo pomeriggio si sono esibiti per una nobilissima causa davanti ad amici e conoscenti: sensibilizzare e raccogliere fondi per la Ricerca sul Cancro.

In un clima estremamente gioviale e familiare, hanno accompagnato il pubblico in un viaggio appassionante, tra grandi colonne sonore, caldissime melodie argentine, brani cantautorali e pilastri del repertorio di Nino Rota e Ennio Morricone.

Non sono mancate citazioni e riferimenti a Domenico Modugno, di cui è stata eseguita una originalissima versione di Vecchio Frack, e Fabrizio De Andrè, con un appassionante medley che ha spaziato da “Bocca di Rosa” a “Don Raffaè” fino a “Dolcenera”.

Un concerto di classe, di qualità, ma soprattutto fatto con il cuore. Palese ed evidente la gioia e l’emozione dei due artisti nell’esibirsi, che hanno condiviso con il pubblico anche momenti di vita personale e inediti aneddoti relativi la loro lunga carriera artistica.

Un pomeriggio dell’Immacolata Concezione particolare e originale dunque, che come anticipato dallo stesso Indino è destinato a non essere un unicum. Sono infatti già in programma nuove serate in musica, come sempre caratterizzati sia dal desiderio di condividere insieme un bel momento di musica ma anche di sensibilizzare un numero di persone sempre maggiore sull’importanza della Ricerca.

Stefano Indino e Michele Ascolese in concerto per la Ricerca sul Cancro: emozioni in musica

Indino e Ascolese, oltre ad una profonda amicizia e reciproca stima umana e artistica, condividono una carriera importantissima. Entrambi, ognuno con il proprio strumento, da tantissimi anni accompagnano le tournée e le produzioni dei grandi cantautori della musica italiana.

Indino vanta collaborazioni con Massimo Ranieri, Fiorella Mannoia, Gino Vannelli, Gianni Togni, Gianluca Grignani, mentre Ascolese ha prestato la sua maestria con le meravigliose cinque corde ad artisti come Ornella Vanoni, Gino Paoli, la PFM, Renato Zero, Eros Ramazzotti e Sergio Cammariere.

Totalmente meritata e sentita al termine, dopo un travolgente bis, la standing ovation dei presenti.

Pubblicato giovedì, 9 Dicembre 2021 @ 08:53:02     © RIPRODUZIONE RISERVATA