Stadio della Roma addio: no dei Friedkin a Tor di Valle - Terzo Binario News

Il Campidoglio: “Roma Lido e Ponte dei Congressi li faremo noi”

Saluti al progetto dello Stadio della Roma a Tor di Valle: i Friedkin dicono no al progetto presentato da James Pallotta.

La decisione sullo stadio

Il consiglio di amministrazione della Roma scrive che «sulla base degli approfondimenti condotti da advisor finanziari, notarili e legali di primario standing, nonché alla luce delle ultime comunicazioni di Roma Capitale, ha verificato che non sussistono più i presupposti per confermare l’interesse all’utilizzo dello stadio della Roma da realizzarsi nell’ambito dell’attuale progetto immobiliare relativo all’area di Tor Di Valle, essendo quest’ultimo progetto divenuto di impossibile esecuzione».

Il bilancio della Roma

La società giallorossa nel comunicato stampa relativo ai risultati del primo semestre, chiuso con una perdita in calo a 74,78 milioni di euro, in miglioramento di 12,18 milioni rispetto al rosso di 86,96 milioni dello stesso periodo del 2019-2020 ha detto no al progetto.

ll cda della Roma, «dopo aver esaminato le analisi svolte dagli advisor in merito alle condizioni finanziarie, economiche, giuridiche e fattuali del progetto e del relativo proponente – ha preso atto che tali condizioni impediscono di procedere ulteriormente». Ha fatto sapere la società presieduta da Dan Friedkin.

Il Campidoglio

A luglio, appena sette mesi fa, sembrava che il progetto fosse avviato, con la visione del progetto sottoposta ai consiglieri capitolini.

Dal Campidoglio assicurano che le opere pubbliche vanno avanti comunque: ““Prendiamo atto della decisione presa autonomamente questa sera dal Cda dell’A.S. Roma in merito al progetto per la realizzazione dello stadio della Roma a Tor di Valle. Si tratta di una valutazione imprenditoriale. Rassicuriamo i cittadini che le opere pubbliche previste, come il potenziamento della ferrovia Roma-Lido e la realizzazione del Ponte dei Congressi, verranno portate avanti dall’Amministrazione capitolina”.

Pallotta

“Sono tristissimo per la città di Roma e per la Roma. Pochi cretini (sì, voi sapete a chi mi riferisco) hanno rovinato un gran progetto per tutti. Deluso”. Così l’ex patron della Roma James Pallotta ha commentato su Twitter lo stop da parte del club giallorosso sul progetto per lo stadio a Tor di Valle, un piano su cui l’imprenditore statunitense aveva puntato molto fin dal suo arrivo nella Capitale.

Pubblicato venerdì, 26 Febbraio 2021 @ 20:41:57     © RIPRODUZIONE RISERVATA