Orsomando e De Angelis chiedono le dimissioni di Pascucci - Terzo Binario News

“Se svejatoooo,,! Pascucci se svejatooooo,,! Dopo che è stato diffuso il nuovo DPCM di Conte, il Sindaco Pascucci è intervenuto con la solita “prosopopea” da maestrino, contestando gli impegni che il Governo, suo amico, ha scaricato sugli Enti Locali lamentandosi che sono spesso arrivati all’improvviso e senza nessun aiuto e dicendo di far fatica a comprendere le ragioni delle scelte per poi proseguire chiedendo del perché chiudere le attività della ristorazione alle 18.00 e che questo equivale ad ucciderle.

Non contento e in un momento del genere lo stesso Pascucci, in una sorta di mistica autocelebrazione, ribadisce che Loro (non si sa chi) e Lui in prima persona hanno fatto appelli sin dalla tarda primavera affinché le nostre scuole fossero potenziate in termini tecnologici in vista di una eventuale ripartenza della Didattica a Distanza e ponendo nuovamente delle domande del perchè nessuno se ne è preoccupato.

Del come mai tutta l’attenzione è stata sui banchi? Del come mai su tutto il comparto del turismo e della cultura sono stati fermi? Del perché non si sono ideate nuove forme di aiuto per le nuove povertà ?. Domandandosi se non era evidente a tutti che ci sarebbe stata una seconda ondata?’

Noi che abbiamo vissuto sulla nostra pelle quanto accaduto diciamo VERGOGNA. Tutte queste affermazioni e domande, fatte da chi non ha mosso un dito ed è stato sempre in sintonia se non “allineato” con le visioni politiche regionali, ci hanno lasciati sbigottiti creandoci forti dubbi sulla genuinità delle stesse.

Sembra tanto la nave di ‘Franceschiello’ che a prua combattono e a poppa non sanno niente !. E allora anche Noi vogliamo rivolgere delle domande a questo Sindaco. Scusi Pascucci ma Lei non ha ribadito più volte di essere uno dei primi sostenitori e amico di Zingaretti e Franceschini ?. Sbagliamo o i suoi “amici” sono gli stessi alleati di coloro che governano questa Nazione ?. Ma scusi, sino ad ora, aldilà dell’emergenza Covid “, cosa ha fatto per le attività commerciali ?. E cosa ha fatto per le scuole, a parte la “gaffe” delle tende pneumatiche?. E per la Cultura, oltre alla partecipazione ai soliti concorsi e visto il degrado in tutta la città ?. Ma in tanti anni di Governo a Cerveteri, per la dilagante povertà, ha creato i posti di lavori che i cittadini si aspettavano oppure ha soltanto pensato alla sua visibilità politica ?. Non si imbarazzi rispondiamo Noi per Lei. Lei NON hai fatto NULLA. Ha proseguito con le sue apparizioni televisive, a tagliare nastri, fare riunioni e a dispensare chiacchiere in quantità “industriale” mentre Cerveteri affondava e affonda sempre di più con persino l’alto rischio che chi muore non avrà neppure la dignità di essere seppellito nel proprio Comune d’appartenenza. Ci saremmo aspettati ben altro da un Sindaco di Cerveteri, interventi concreti, un reale sviluppo economico, un territorio pulito e senza rifiuti, strade percorribili, servizi e infrastrutture adeguati al vivere civile ma, soprattutto, un quadro dettagliato di misure e interventi per gestire l’emergenza sul territorio e, in particolare, delle risorse per aiutare categorie e attività commerciali su cui questo nuovo provvedimento impatterà, per la seconda volta, in maniera fortemente negativa. Invece niente di tutto questo. Lei Sindaco soffre di “annuncite” ed è “Tale e Quale” a chi ci governa a livello nazionale che prima annuncia che non ci sarà nessun Lockdown e un attimo dopo lascia la patata bollente ad altri per non doversi giustificare con l’opinione pubblica. La nostra visione di Cerveteri è lontana mille anni luce dalla sua e lo dimostreremo con i fatti e non a parole come sta facendo Lei e mentre Noi ci prepariamo per questo secondo “fermo” biologico, perché sarà durissima ma insieme possiamo farcela, non possiamo che richiederle nuovamente di DIMETTERSI e smetterla di imitare il Giullare di Corte”.

Aldo De Angelis Salvatore Orsomando

Consigliere Comune di Cerveteri Consigliere Comune di Cerveteri

Gruppo Trasparenza e Legalità

Pubblicato domenica, 25 Ottobre 2020 @ 20:58:56     © RIPRODUZIONE RISERVATA