Orsomando De Angelis sull'ultimo consiglio comunale di Cerveteri - Terzo Binario News

“Durante il Consiglio Comunale dello scorso 26 aprile è andato in approvazione uno degli atti più  importanti della vita amministrativa di una comunità rappresentato dal Bilancio di Previsione per i prossimi tre anni (2021-2023) con allegato il Programma Triennale delle opere pubbliche.

Durante la medesima seduta abbiamo avuto modo di assistere all’imbarazzante “performance” di alcuni assessori e delegati che, orfani delle solite litanie trionfalistiche del Sindaco Pascucci, si sono limitati nel leggere laconici e neppure tanto esaustivi compitini.

Che profonda tristezza. Sinceramente ci saremmo aspettati, dopo tanti anni di governo della città, che questa Amministrazione proponesse in approvazione opere importanti per il rilancio dello sviluppo in una città purtroppo ormai alla deriva, cancellando finalmente l’onta di quelle opere “copia e incolla” che l’Amministrazione del “ CONSIDERATELO GIA’ FATTO” si trascina avanti ormai da anni, con la solita affermazione del ” SONO OPERE CHE ANDREMO A FARE”.

 Non possiamo non dire che sono stati per noi “svilenti”, durante il dibattito, gli apparentemente “esaltanti” interventi degli unici due Consiglieri Comunali di maggioranza che, invece di spiegare ai cittadini l’importanza delle scelte che si apprestavano a votare si nascondevano dietro discorsi moralistici e perbenisti saltando da “palo in frasca”.

Il primo, il consigliere Bellomo, si scagliava vergognosamente contro un consigliere di opposizione perché infastidito dal continuo movimento di quest’ultimo e dal relativo cambio della postazione di lavoro. Il secondo, la Consigliera Frappa, reputandosi “scandalizzata”, si inerpicava calorosamente in una morale verso i Consiglieri di opposizione responsabili, secondo lei, di non essere collaborativi con la Maggioranza di Governo invitandoli, addirittura, ad un sano confronto per il bene della collettività quello stesso “sano confronto e rispetto” a noi negato seppur richiesto in tutti questi anni.

Ed è proprio dalla moralista Consigliera Frappa che prendiamo spunto, nel rispetto della “chiarezza e della trasparenza” che dovrebbe contraddistinguere l’operato di chi è chiamato coscienziosamente a gestire la cosa pubblica esortandola, nella collaborazione più assoluta, non solo a rispondere alle tante domande che i sottoscritti hanno posto in consiglio comunale senza avere risposta, a dare dei chiarimenti ad una serie di interrogativi di grande attualità difatti, proprio accettando il confronto tanto auspicato dalla Consigliera Frappa vorremmo, insieme a lei, “sviscerare” serenamente con i cittadini, ad esempio, il prossimo Bando per il Cimitero da costruire in Project Financing, magari chiarendo alcuni punti rappresentati nel DOCUMENTO PRELIMINARE PROGRAMMATICO a firma del Dirigente Marco di Stefano uno su tutti la dicitura” AVENTE UBICAZIONE STRATEGICA NEL QUADRO GENERALE DELLA CITTA’ oppure, sempre riguardo al Cimitero, la tematica che riguarda la conformità urbanistica del presunto terreno che “prossimamente” dovrà essere inserito nel PROGETTO DI FATTIBILITA’ TECNICA ED ECONOMICA.

Continuando nel percorso del confronto collaborativo auspicato dalla Consigliera  Frappa, vorremmo che si dia contezza ai cittadini    1) a che punto sono le pratiche per la bonifica nel territorio di Monte abatone, riguardo la mega discarica di frigoriferi dai noi denunciata.   2) Il campetto di basket del Pallone Geodetico di Valcanneto è stato costruito dal Comune di Cerveteri ?… e se SI con quale atto convenzionale viene probabilmente gestito dai privati aggiudicatari del bando.   3) con quale criterio sono stati ordinati dei servizi all’Assovoce malgrado la stessa occupasse abusivamente, come detto dal Sindaco, i locali del Comune di Cerveteri come stabilito dall’ordinanza di sgombero a firma del Dirigente..  4) Lei, per caso, è intervenuta in merito ad un presunto abuso edilizio presso la località Procoio di Ceri e se nel rispetto della legge Lei si è confrontata con il Dirigente all’urbanistica, chiedendo le motivazioni del diniego dei documenti ai Consiglieri che ne hanno fatto richiesta, finalizzati a fare chiarezza su tutta la vicenda. Vede Consigliera Frappa noi siamo disponibili ad un “sano confronto” ora dimostrateci Voi cosa intendete fare rispondendo alle nostre domande”.

           Aldo De Angelis                              Salvatore Orsomando

Consigliere Comune di Cerveteri        Consigliere Comune di Cerveteri

  C.Gruppo Trasparenza e Legalità               C.Gruppo Forza Italia

Pubblicato venerdì, 30 Aprile 2021 @ 20:01:00     © RIPRODUZIONE RISERVATA