Montalto approva agevolazioni per famiglie, commercianti e operatori turistici - Terzo Binario News

Al consiglio comunale del primo luglio sono stati approvati una serie di aiuti e agevolazioni che hanno riguardato famiglie e utenze non domestiche.

«Come amministrazione comunale – spiegano gli assessori al commercio e turismo Giovanni Corona e Silvia Nardi – ci siamo voluti concentrare molto, oltre che sulle famiglie, sulle attività, negozi, botteghe e strutture ricettive, che hanno subito gravi danni a causa del Covid-19.

Per questo dopo aver concesso, a seguito del DL rilancio, un aumento per i pubblici esercizi della superficie pubblica legata alla Tosap pari al 100%, siamo intervenuti in particolare su Imu e Tari.

Per quanto riguarda l’Imu – spiegano Nardi e Corona – l’aliquota per negozi botteghe e laboratori artigianali è stata abbassata dal 7.6% al 5% per mille.

In merito alla Tari inoltre, a seguito della delibera Arera abbiamo confermato le tariffe del 2019 con possibilità di conguaglio sul triennio 2021-2023 non appena sarà approvato il nuovo piano economico finanziario del servizio di gestione rifiuti.

Sempre sulla Tari, per molte attività (tabelle allegate) turistiche e commerciali è stato fatto un grande sforzo applicando una riduzione del 100% sulla parte variabile, relativa ai giorni di chiusura del lockdown per il Covid».
 
Dopo l’estate, verrà inoltre pubblicato il bando relativo alla concessione di contributi e agevolazioni alle imprese in regime de minimis.

«È un periodo molto duro – concludono Corona e Nardi – e l’amministrazione, anche tramite l’approvazione del bilancio di previsione con le caratteristiche di un vero e proprio bilancio sociale, cercherà di venire al massimo incontro alle attività produttive e turistiche».

Pubblicato domenica, 12 Luglio 2020 @ 17:31:19     © RIPRODUZIONE RISERVATA