“Italia potenza nucleare”, striscioni di Casapound a Cerveteri e Civitavecchia - Terzo Binario News

“Nonostante i due precedenti referendum in Italia si sta risvegliando una coscienza critica sul tema energetico anche e soprattutto a livello politico – si legge in una nota diffusa dal movimento post fascista – L’aumento del costo dell’energia, che ricade sulle famiglie, non può non portare a una revisione dei programmi nazionali in tema di nucleare che, come dimostrano più studi tecnici, è sicuro, conveniente e pulito.

In Italia abbiamo i mezzi e le possibilità per realizzare un programma energetico fondato sul nucleare: i nostri scienziati e i nostri ricercatori sono figure di spicco nel panorama internazionale e aziende come la stessa Enel già sono attive nell’ambito.

Serve un governo che abbia la volontà di informare con attenzione i cittadini e mettere in campo un progetto reale e concreto. Per quanto ancora vogliamo dipendere da altri a livello energetico, pagando a caro prezzo questa poco lungimirante scelta?”

Pubblicato giovedì, 28 Ottobre 2021 @ 11:03:00     © RIPRODUZIONE RISERVATA