Il Pd Civitavecchia prova a ripartire dal basso a un anno dalle Comunali • Terzo Binario News

Il segretario Piero Alessi: “Istituiti nove gruppi di lavoro, la scelta del sindaco verrà di conseguenza”

Con la visione rivolta alle elezioni comunali della Primavera 2024, i Pd Civitavecchia annuncia di aver iniziato a lavorare per presentarsi preparato all’appuntamento con le urne.

pd civitavecchia fabrizio barbaranelli (21)

Presso la sede Berlinguer di via Friuli, esponenti del partito e consiglieri comunali hanno fatto il punto dello stato dell’arte e quelle che sono le prospettive da qui a un anno.

Il primo a prendere la parola è stato il segretario cittadino Piero Alessi: “Abbiamo istituito da qualche settimana dei gruppi di lavoro distinti per tematiche che relazionano ogni riunione. Ne fanno parte tutti, dagli iscritti ai non iscritti, società civile, giovani e anziani per un totale di 70 persone. poi sarà il momento della conferenza programmatica per capire e ci sono le condizioni per stringere delle alleanze. la scelta dei candidati e del sindaco sarà l’ultimo passo. Però, rispetto alle Comunali 2019 , stavolta vogliamo arrivarci con scelte effettuate in anticipo”.

Assente più che giustificato il consigliere Patrizio Scilipoti, che ha fatto da spunto per una domanda sulla presenza della “componente portuale”. A questa ha risposto il coordinatore dei gruppi Fabrizio Barbaranelli specificando che “nel Pd non c’è una componente portuali ma i portuali sono parte integrante del Pd, presenti nei gruppi con l’ex presidente della Cpc al tavolo sul porto. I tavoli servono a capire cosa pensa la città, a intercettare i bisogni dei civitavecchiesi. abbiamo voluto lanciare una scommessa”.

Presenti i consiglieri comunali Marco Piendibene e Marco Di Gennaro.

Pubblicato sabato, 24 Giugno 2023 @ 08:03:00     © RIPRODUZIONE RISERVATA