Evade dai domiciliari: da Lucca arriva a Roma, poi telefona al 112 - Terzo Binario News

È successo in via Tuscolana. Ha telefonato al 112 NUE, per autodenunciarsi, il 33enne di origini partenopee che, agli arresti domiciliari a Lucca, era evaso ed era venuto a Roma. L’episodio è avvenuto poco dopo la mezzanotte del 7 febbraio.

L’operatore della Polizia di Stato ha subito inviato una Volante nel luogo in cui l’uomo si trovava per “esaudire” il suo desiderio di essere arrestato nella Capitale: finito in manette, dovrà essere processato per direttissima in mattinata.

Pubblicato lunedì, 8 Febbraio 2021 @ 16:35:06     © RIPRODUZIONE RISERVATA