Carceri, Silvestroni: "Dopo il caso Civitavecchia serve uno Stato risoluto" - Terzo Binario News

“Emergenze su emergenze e del grave problema delle sommosse in carcere non se ne parla più. È di ieri un nuovo deprecabile caso di rivolte dei detenuti nel carcere di Civitavecchia.

Un agente di polizia penitenziaria è stato addirittura preso in ostaggio per alcune ore fortunatamente senza conseguenze drammatiche. La tutela degli agenti penitenziari deve venire prima di tutto senza pensare minimamente a svuotacarceri indultini e amnistie varie. Serve lo Stato veloce e risoluto per evitare situazioni esplosive.

Per questo è necessario un Parlamento nel pieno delle sue funzioni che faccia fronte all’emergenza sanitaria e alle  necessità  della Nazione” lo dichiara in una nota il deputato di Fratelli d’Italia Marco Silvestroni. 

Pubblicato sabato, 28 Marzo 2020 @ 12:39:28     © RIPRODUZIONE RISERVATA