Buona musica e ottimo cibo nella natura: in tanti al picnic musicale di Tolfa Jazz, anche di sabato • Terzo Binario News

di Cristiana Vallarino

Il Picnic musicale di Tolfa Jazz “fuziona” anche di sabato. Rinviato da domenica 22 settembre al 7 ottobre causa previsione meteo avverse, l’appuntamento con la musica, lo stare all’aria aperta e il buon cibo hanno attirato al grande spiazzo dei Comunali pratosi, a qualche chilometro dal centro di Tolfa, centinaia di persone. Forse non la vera folla di quello di maggio, ma almeno 500 persone si sono messe in fila per assaggiare l’ottima acqua cotta e le altre prelibatezze cucinate dall’infaticabile squadra all’opera nella baita e alle griglie.

Tutt’intorno, i molti volontari di tutte le età che si sono messi al lavoro fin dal mattino presto per allestire il tendone con le panche per il pranzo, l’angolo bar e la brace, nonchè le postazioni per i tre gruppi musicali che si sono esibiti, nella tarda mattinata e poi nel pomeriggio.

Tutti seguiti ed apprezzati dai molti che si sono seduti sull’erba ad ascoltarli, ovvero: la Gipsy Legacy Project, con ritmi d’antan divertenti e poi il Drum Circle che ha coinvolto i presenti nel suonare strumenti a percussione.

Nel pomeriggio, applausi per il Lovesick Duo in Trio e le loro musiche genere country americano.

La mattinata era iniziata presto per le varie decine di persone che si sono cimentate nelle passeggiate alla scoperta di angoli suggestivi naturalistici o archeologici. A piedi o in mountain bike, da soli o con le guide. Una curiosità: a spasso tra la gente anche chi portava al braccio un affascinante rapace notturno o al collo un bel serpente!

“Questo picnic è parte integrante della 14esima edizione del Festival che ha già visto quello di maggio, le serate a luglio e forse avrà più avanti una sorpresa finale – ha detto il presidente dell’associazione Tolfa Jazz Egidio Marcari, “mente” della manifestazione insieme al direttore artistico Alessio Ligi -. Siamo contenti che la partecipazione di gente si sia confermata anche per il sabato, grazie al passaparola, e che anche le difficoltà dovute allo spostamento si siano risolte positivamente”.

“Tolfa Jazz guarda sempre al futuro, la prima edizione diceva Tolfa-New Orleans andata e ritorno: quella resta sempre la nostra meta!” la conclusione di Marcari.

Pubblicato domenica, 8 Ottobre 2023 @ 20:00:42     © RIPRODUZIONE RISERVATA