A Bracciano navigano le "Barchette di carta" • Terzo Binario News

Primo festival del libro, degli autori e degli editori organizzato dall’Università Popolare del lago e patrocinato dal Comune

Barchette di Carta è il primo festival del libro, degli autori e degli editori del territorio sabatino. L’evento, organizzato dall’Università Popolare del lago di Bracciano e patrocinato dal Comune di Bracciano, si terrà sabato 4 giugno presso il Chiostro degli Agostiniani. L’ingresso al Chiostro è gratuito.

Il progetto nasce in seno all’Università Popolare del Lago di Bracciano da un’idea di Monia Guredda, che cura “Il Salotto Letterario di Unipop” con grande sensibilità e attenzione anche nei confronti della piccola editoria e degli autori esordienti, e di Beatrice Maffei, autrice residente a Manziana.

L’Università Popolare del Lago di Bracciano, che si avvia al suo quarto anno di attività (proseguita anche nel difficile periodo della pandemia)durante il suo impegno di promozione di attività ed eventi culturali ha assunto tra i suoi obiettivi fondamentali quello di dare spazio e sostegno alla piccola e media editoria, con particolare cura ai numerosi autori che sono nati o che hanno eletto a propria residenza il territorio sabatino.

In questi primi anni di attività abbiamo conosciuto alcuni degli autori presenti sul nostro territorio, ma quando abbiamo cominciato a condividere l’idea di una Festa del Libro abbiamo scoperto che sono molti di più.

Crediamo nel potere della cultura di unire, di abbattere frontiere e di creare spazi di relazione e condivisione, ma anche di realizzare strappi laddove è necessario ottenere cambiamenti, nuove concezioni per poter vivere un presente e un futuro migliori.

Un libro genera la condivisione di un pensiero e contemporaneamente contribuisce a crearne di nuovi, apre la visuale su altri mondi, su altre culture e porta a conoscere nuovi uomini, nuove donne e nuove terre in cui incontrarsi.

Gli autori del nostro territorio non sono solo portatori di un pensiero, ma sono ambasciatori dei nostri luoghi e delle nostre tradizioni, veicolo della nostra storia passata e del nostro presente.

Ogni volta che una loro parola viene stampata porta con sé tutti noi.

La Festa del Libro, che abbiamo deciso di chiamare evocativamente “Barchette di Carta”, si svolgerà durante tutto l’arco della giornata di sabato 4 giugno.

Il Comune di Bracciano, nella persona dell’assessore alla cultura, la Dott.ssa Emanuela Viarengo, ci ha accordato la possibilità di organizzare l’evento nella splendida cornice del Chiostro degli Agostiniani, luogo suggestivo, ai piedi del castello Orsini Odescalchi e particolarmente adatto a ospitare eventi di grande portata durante la bella stagione.

Le attività previste per la Festa del Libro si apriranno alle 10:00 alla presenza della dott.ssa Emanuela Viarengo, assessore alla cultura del comune di Bracciano, e del Presidente dell’Associazione Suaviter Costruiamo Futuro APS (che cura il progetto permanente di formazione continua denominato Università Popolare del Lago di Bracciano, ing. Stefano La Malfa. Si proseguirà con le interviste agli autori e agli editori sino alle 13 per poi riprendere dalle ore 15:00 sino alle 20:00. condurrà la dott.ssa Monia Guredda, giornalista pubblicista, coadiuvata da alcune esperte lettrici.

Nel corso della giornata verrà offerto un buffet, per l’allestimento del quale ringraziamo anche i nostri sponsor: Il Caffè, Virginia Moda Donna, Erboristeria La Genziana, Gelateria Picchio, Lo Zainetto pratico di Heward e Stegyn and Clary.

Pubblicato mercoledì, 1 Giugno 2022 @ 08:00:00     © RIPRODUZIONE RISERVATA