Vandali scatenati a Borgo San Martino: rubato 'nasone della fontanella' - Terzo Binario News

“Borgo San Martino di Cerveteri, ennesimo atto di incivilta’ e vandalismo ai danni della fontanella pubblica della piazzetta della piccola frazione cerveterana. Per mano di ignoti, infatti, e’ stato asportato il ” nasone” della fontanella. Il deplorevole gesto, oltre a deturpare un elemento urbano ha fatto disperdere una considerevole quantità di acqua alla quale si e’ potuto porre rimedio solo dopo diverse ore grazie all’intervento di un volontario che e’ riuscito a tamponare il danno”. Questo quanto denunciato da Luigino Bucchi, presidente del Comitato di Borgo San Martino.

” A questo punto molti penseranno che forse lasciare la fontanella nello stato di abbandono sarebbe la “giusta risposta” a questi stupidi atti di vandalismo – ha continuato – ma, in questo caso i cittadini verrebbero privati di un importante servizio visto che ha pochi metri dalla fontanella c’e’ il plesso scolastico della frazione frequentato da più di cento bambini”.

“Sia chiaro – ha insistito – rimettere il rubinetto è un segnale che il comune non si piega a questi stupidi atti effettuati da qualche esaltato che non tiene conto, che gli atti vandalici e i danneggiamenti hanno un costo per i contribuenti. Fontanelle, panchine, giardini, fioriere, staccionate, segnaletica”.

“Sono patrimonio di tutti noi anche se spesso viene dimenticato – ha terminato – la sostituzione di un rubinetto non cambia di certo le sorti di un paese, ma spesso girare lo sguardo dall’altra parte non risolve i problemi e l’ incuria, vedi la notevole mole di immondizia abbandonata ovunque e in particolar modo lungo le strade nelle zone di campagna”.

Foto di archivio

Pubblicato martedì, 30 Giugno 2020 @ 10:55:19     © RIPRODUZIONE RISERVATA