Serie A 2024-25: Chi Vince Lo Scudetto. Le Favorite • Terzo Binario News

Nel weekend di sabato 17 e domenica 18 agosto ricomincia, finalmente, la Serie A. L’edizione 2024-25 aprirà il sipario come di consueto con i campioni in carica, ovvero l’Inter, impegnata nella prima giornata in casa del Genoa di Alberto Gilardino, una delle poche squadre – insieme agli stessi nerazzurri – a non aver cambiato allenatore dopo la scorsa stagione. Ma chi sono le favorite per assicurarsi lo scudetto?

I principali bookmakers hanno cominciato a stilare una griglia di partenza e anche tu puoi cimentarti con il tuo pronostico sfruttando l’opportunità del codice presentatore DAZNBet. Come facilmente intuibile, in prima posizione c’è proprio l’Inter di Simone Inzaghi che nella scorsa stagione ha letteralmente dominato il torneo. La Beneamata non rivoluzionerà l’organico ed ha aggiunto qualche tassello prezioso come Mehdi Taremi in attacco, Piotr Zielinski a centrocampo e Josep Martinez in porta.

Subito dopo troviamo l’accoppiata formata da Juventus e Napoli, entrambe guidate da nuovi allenatori, rispettivamente Thiago Motta e Antonio Conte. I bianconeri, sotto la spinta di Cristiano Giuntoli, stanno cambiando molto nella rosa e in particolare hanno rivoluzionato il centrocampo con gli arrivi di Douglas Luis e Khephren Thuram, oltre a quello del portiere Michele Di Gregorio. La sensazione è che la Juventus si muoverà ancora molto da qui a fine mercato, sia in entrata che in uscita. I partenopei, invece, conteranno sul fattore Conte che, quando non gioca le coppe europee (come accadrà al Napoli nel 2024-25, dopo 14 anni di partecipazioni consecutive), vince sempre il campionato. Gli azzurri si sono rinforzati con acquisti come Alessandro Buongiorno al centro della difesa e Leonardo Spinazzola sulla fascia sinistra, ma l’attesa è spasmodica soprattutto per la scelta del centravanti: Victor Osimhen partirà e il favorito per sostituirlo pare essere Romelu Lukaku, pupillo del tecnico salentino.

In quarta fila ecco il nuovo Milan che, dopo un lungo ciclo con Stefano Pioli, ha cambiato in panchina scegliendo Paulo Fonseca. Da quanto emerso finora, la figura di Zlatan Ibrahimovic dovrebbe essere sempre più influente all’interno della società. Fino a questo momento i rossoneri non si sono mossi sul mercato, accarezzando l’ipotesi Joshua Zirkzee prima che saltasse in seguito alle alte commissioni, ma dovranno certamente sostituire Olivier Giroud e sono alla ricerca di un nuovo numero nove.

Più defilate, invece, Roma e Atalanta. I capitolini di Daniele De Rossi sperano di continuare a mostrare l’ottima proposta di gioco della scorsa stagione dopo l’avvicendamento dell’ex bandiera con José Mourinho, nonostante il calo finale che ha portato all’esclusione dalla Champions League. Chi invece si è qualificata è proprio la Dea di Gian Piero Gasperini, che avrebbe comunque avuto diritto a parteciparvi grazie alla storica vittoria dell’Europa League, ottenuta in finale (da sfavorita) contro il Bayer Leverkusen grazie a uno straripante Ademola Lookman. Segue la Lazio che a giugno ha salutato Igor Tudor accogliendo il nuovo tecnico Marco Baroni, ma il clima intorno ai biancocelesti è sempre difficile, in quanto caratterizzato da forti contestazioni nei confronti del presidente Claudio Lotito, come si evince anche dalla campagna abbonamenti del club che finora ha portato a poche sottoscrizioni.

Pubblicato mercoledì, 10 Luglio 2024 @ 19:13:14     © RIPRODUZIONE RISERVATA