San Lorenzo, largo Passamonti e sport: "Una storia esemplare" - Terzo Binario News

“Tre anni fa, coscienti che peggio non si potesse fare, abbiamo come Municipio rilevato, dal Comune di Roma, la gestione e la manutenzione del verde orizzontale dell’area verde di Largo Passamonti a San Lorenzo. Lo abbiamo fatto perché crediamo nel Decentramento e lo abbiamo fatto perché c’erano centinaia di ragazzi e ragazze che ci giocavano a Basket e non era giusto che lo facessero in un letamaio”. Così Rino Fabiano, assessore al Verde nel Municipio II.

“Ci sono voluti un po di anni e diversi interventi, anche di bonifica , per riportare alla luce il verde di Largo Passamonti, ma possiamo dire che il più è fatto. La spinta a far meglio, sempre di più, ci è arrivata proprio da loro, da quei ragazzi e ragazze che, in qualsiasi condizione stesse il parco, ostinatamente , hanno sempre continuato a giocare”.

“Con Paolo Barros , con Matteo Baruzzo di San Lorenzo playground , con Federico Fantinel e Remuria… si è costruito un rapporto vero, di rivendicazione e condivisione delle cose da fare. Dalla scorsa estate il Parco è rifiorito e vissuto da da iniziative di grande rilevanza sociale, sportiva e culturale. I centri estivi dell’Atletico San Lorenzo , i tornei con la federazione regionale di basket , il coni , il comitato di quartiere e le sue iniziative , campioni che si alternano a fare canestri insieme a tutti e tutte, l’estate romana Municipale, la grande opera d’arte della red bull sono fatti concreti di un mosaico importante”.

“Un ringraziamento particolare lo faccio a Matteo Baruzzo che con i ragazzi e le ragazze del playground presidiano quotidianamente l’area e si sbattono con noi per difenderlo da usi impropri e per pulirlo . A breve metteremo un altro tassello del nostro mosaico, la fontanella”.

Pubblicato sabato, 27 Marzo 2021 @ 10:37:20     © RIPRODUZIONE RISERVATA