Romanzo Quirinale, valanga di schede bianche ma Mario Draghi torna in corsa • Terzo Binario News

Bianca doveva essere e bianca è stata.

Si è appena concluso lo spoglio delle schede per l’elezione del Presidente della Repubblica Italiana.

Nessun accordo raggiunto dunque tra i vari schieramenti politici, che tra litigi e accuse reciproche non sono riuscite a trovare una quadra attorno a un nome condiviso e di alto spessore costituzionale.

Dall’urna di Montecitorio nessuna indicazione precisa, a parte i voti di bandiera di alcuni schieramenti politici.

Ma nelle ultime ore si è fatta sempre più insistente la voce che vedrebbe una convergenza forte e netta dello scacchiere costituzionale sul nome di Mario Draghi, attuale Presidente del Consiglio dei Ministri
Una situazione che aprirebbe infiniti scenari politici, tra cui, l’ennesima crisi di Governo e la necessità, con estrema urgenza, di provvedere alla nomina di un nuovo esecutivo.

Preferenze anche per Paolo Maddalena, unico candidato ufficiale proposto dal Gruppo Misto, per Mattarella, Cartabia, Berlusconi, Bossi, Tasso, De Martini e Cappato, Bianca Berlinguer e voti persino per Amadeus.

Pubblicato lunedì, 24 Gennaio 2022 @ 20:51:24     © RIPRODUZIONE RISERVATA