Panico a Fiumicino: danneggia vetrina fioraio poi lancia sedie e tavoli contro avventori del bar - Terzo Binario News

Arrestato un 51enne romano, che ha sferrato calci e pugni contro i poliziotti

Ha danneggiato la vetrina di un fioraio e ha iniziato a lanciare sedie che tavoli di un bar contro gli avventori. A quel punto, una persona ha chiesto aiuto alla Polizia di Stato telefonando al NUE. M.C., romano di 51 anni, si era appena allontanato a bordo della sua bicicletta quando gli agenti del commissariato Fiumicino, diretto da Catello Somma, sono arrivati davanti all’esercizio pubblico: raccolte le descrizioni dell’uomo, si sono messi sulle sue tracce scovandolo poco dopo nei pressi del canale. È quanto accaduto in via della Torre Clementina.

Alla vista dei poliziotti l’uomo, con numerosi precedenti, è saltato giù dalla bici ed ha iniziato prima ad inveire contro di loro e a minacciarli, per poi passare alle vie di fatto aggredendoli fisicamente con calci e pugni.

Bloccato, M.C. è stato arrestato per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale nonché per danneggiamento aggravato; gli agenti sono stati in seguito visitati presso il Nucleo Cure Primarie di Fiumicino e refertati entrambi con 7 giorni di prognosi.

Pubblicato martedì, 4 Agosto 2020 @ 11:19:21     © RIPRODUZIONE RISERVATA