Olimpiadi della Cultura e del Talento, la 13^ edizione vinta dagli studenti di Schio - Terzo Binario News

La squadra Metaverso dell’IIS Tron Zanella del vicentino si è aggiudicata la finale della manifestazione che ha portato a Tolfa 180 ragazzi

di Cristiana Vallarino

“Quando tornate a casa continuate a tenere accesa la fiammella della cultura. Fatelo per voi stessi”. Questo l’invito fatto dal palco del teatro Claudio da Luigi De Martino, il presidente delle Olimpiadi della cultura e del talento che domenica pomeriggio hanno concluso, a Tolfa, l’edizione numero 13.

Al Polo culturale e al Claudio si sono avvicendate 29 squadre di studenti provenienti da tutta Italia, le stesse che si sono cimentate pure in altre prove collaterali per portarsi a casa il titolo di miglior fotografia (Gli Argonauti, Istituto Francesco Severi Castellammare di Stabia) e miglior cortometraggio (The Strongest, Liceo Plinio Seniore Castellamare di Stabia). Nel gioco su Tik Tok hanno brillato i Ponente (Liceo Scientifico Farinato Enna). E poi ci sono state le menzioni d’onore per i singoli concorrenti più bravi nell’esposizione in inglese e in italiano, nell’ambito della prova “Parlateci di … “, davanti alla commissione docenti. E soprattutto sono stati decretati vincitori – da parte del pool di giudici per il talento – delle varie battles di danza, musica, canto e recitazione da cui poi è stato scelto dalle giurie docenti, talento e con televoto il migliore assoluto. Che quest’anno è stata una cantante, di cui è stata apprezzata la voce particolare: Martina Pancotto, della squadra Le Leopoldines, del liceo Giolitti Gandino di Bra. Per lei lo stesso premio – una settimana a Malta, nell’isola di Gozo – che si sono conquistati i Metaverso dell’IIS Tron Zanella di Schio, nel vicentino: primi sia nella staffetta cultura che nella prova talento, hanno infine raggiunto la vetta assoluta. Al secondo posto della classifica generale i Bierta (Liceo Giolitti Gandino Bra), al terzo The Strongest (Liceo Plinio Seniore Castellamare di Sabia). Al team Maxiplus dello Scientifico Farinato di Enna l’attestato della critica, assegnato dalle rappresentanti della stampa per la performance al Claudio.

olimpiadi cultura vincitori 22
I Metaverso sollevano la coppa di vincitori assoluti delle Olimpiadi Cultura e Talento 2022

Due le commissioni che hanno avuto il non semplice compito di valutare i giovani. Quella cultura, presieduta dalla dirigente scolastica Velia Ceccarelli e dai docenti Antonio Caputo, Serena Ferraiolo, Laura Fiorucci, Giuseppina Esposito, Elena Rocchi, James Pontarelli, Anna Nestola, Rosy Corini, Zena Moggi e dai rappresentanti della Sant’Anna, Tommaso Perniola e Filippo Leonetti. La giuria talento era presieduta dalla coreografa e insegnante di danza Marilena Ravaioli, affiancata dagli attori e registi Iolanda Zanfrisco e Simone Borghini e dai musicisti Adriano Bonucci e Francesco Ceccarelli, con le cantanti e vocal coach Erika Spargoli e Daniela Barra, anche attrice. In rappresentanza dei media la giornalista Cristiana Vallarino e Roberta Frascarelli, speaker radio-tv e doppiatrice.

Davvero interessante il collegamento in diretta con il sindaco di Ghansjielem, il paese dell’isola maltese di Gozo con cui Tolfa è gemellata. Kevin Cauchi, in ottimo italiano, ha salutato la platea. “Come sempre aspetto i vincitori qui da noi – ha ricordato -, a fine agosto, quando oltre alle bellezze naturali dell’isola ci si potrà immergere nell’atmosfera davvero singolare della festa dedicata alla Madonna”.

La premiazione – presentata da Ida e Simone – ha infine portato sul palco tutti i protagonisti di questa eccezionale “macchina” ideata tredici anni fa da Daniele Ceccarelli. Il quale ora è supportato da uno staff di una quarantina di persone sparse in tutt’Italia, di cui i 15 al lavoro questo fine settimana Tolfa sono una bella fetta. Tra loro chi si occupa dei social, chi delle foto, chi dei conti, chi della parte informatica, in maniera così appassionata da permettere che l’evento ogni anno (e perfino online in tempo di Covid) si rinnovi, coinvolgendo e facendo divertire centinaia di giovani.

L’incontro sulla guerra in Ucraina con l’on. Battilocchio

Naturalmente non è mancato il saluto del presidente onorario OCT l’on. Alessandro Battilocchio (sempre a fianco dell’Oct e che stavolta ha tenuto un’interessante conferenza sulla guerra in Ucraina). Dalla sindaca Stefania Bentivoglio parole di “l’orgoglio dell’amministrazione di poter continuare ad ospitare una tale bellissima iniziativa” e dal suo predecessore Luigi Landi un’idea: “Che Tolfa diventi la città dei giovani”. Ha portato il suo saluto anche Gabriella Sarracco, presidente della Fondazione Cariciv, fra gli sponsor principali dell’iniziativa, insieme all’Enel e alla scuola superiore Sant’Anna di Pisa. I cui studenti, venuti a fare orientamento universitario a Tolfa, hanno donato le t shirt del loro prestigioso ateneo per i componenti dell’Oct. Che, a sua volta, oltre ai ringraziamenti ha consegnato a tutti delle targhe ricordo.

Ai 180 ragazzi e ai loro prof resterà la memoria dei quattro giorni trascorsi a Tolfa: non solo per darsi “battaglia” a colpi di sapere e abilità, ma anche per cantare, ballare, conoscere coetanei. Insomma, per tornare a divertirsi “dal vivo” dopo un periodo nero per il Covid e in un momento in cui si stanno scrivendo bruttissime pagine di storia del mondo.

Pubblicato lunedì, 9 Maggio 2022 @ 16:25:47     © RIPRODUZIONE RISERVATA