Ladispoli, consegnati due defibrillatori al Liceo Pertini - Terzo Binario News

defri(34)Riceviamo e pubblichiamo – Martedì 24 maggio è stato un giorno molto importante per Liceo Pertini di Ladispoli: l’Associazione no-profit “La Stella di Lorenzo” ha consegnato due defibrillatori all’istituto.
La cerimonia, che si è svolta presso l’aula consiliare del Comune di Ladispoli, è stata  la conclusione di uno straordinario percorso che ha visto collaborare l’Istituto Comprensivo Corrado Melone, il Liceo Sandro Pertini, l’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Palidoro e l’associazione “La Stella di Lorenzo” al fine di realizzare un ampio progetto di prevenzione delle morti cardiache improvvise.
Maurizio Fabbri, Presidente della stella di Lorenzo, ha aperto la cerimonia raccontando in breve la storia dell’associazione, illustrandone le attività e le finalità. Ha spiegato che “La Stella di Lorenzo” è una Associazione di Promozione Sociale, nata alla fine del 2012 per sua volontà a seguito della morte prematura del maggiore dei suoi figli, Lorenzo Fabbri, e che si prefigge lo scopo di limitare, tramite programmi di prevenzione, il verificarsi di eventi catastrofici di questo tipo.
Con il supporto del Bambin Gesù, l’Associazione sta ottenendo risultati significativi sul territorio e nell’ultimo anno il raggio di azione si è notevolmente allargato.
Negli scorsi mesi, all’interno della Corrado Melone e dell’IC Ladispoli 1, i medici hanno sottoposto gratuitamente tutti gli studenti a screening ecocardiografico, con lo scopo di identificare eventuali aritmie cardiache.
Durante la cerimonia ai ragazzi del Pertini sono stati donati 2 defibrillatori da destinare alle due sedi dell’Istituto. È proprio ai ragazzi del Liceo che va attribuito il merito dell’iniziativa: i Rappresentanti d’istituto degli studenti hanno preso contatto con Maurizio Fabbri, hanno ideato e definito con lui il progetto e, infine, hanno fatto in modo che potesse incontrare i  Dirigenti degli Istituti.
Il progetto ha ottenuto l’immediato consenso della preside  Fabia Baldi e del Preside Riccardo Agresti che si sono dimostrati, ancora una volta, pronti ad accogliere le proposte dei loro ragazzi.
Sono intervenuti durante la conferenza, oltre ai dirigenti scolastici ed agli studenti, i medici ed i tecnici del Bambin Gesù di Palidoro e il sindaco Crescenzo Paliotta.
Lucrezia Angeloni
Rappresentante d’Istituto degli studenti  del liceo Pertini

Pubblicato mercoledì, 25 Maggio 2016 @ 09:43:59     © RIPRODUZIONE RISERVATA