La Sagra del Carciofo 2022 diventa il Mese del Carciofo Romanesco • Terzo Binario News

Grando: “Il Covid non permette l’evento consueto, per questo nasce “Non è la Sagra”

“Nel 2022 avremmo voluto festeggiare la 70° edizione della Sagra del Carciofo Romanesco ma le attuali condizioni sanitarie, anche se in netto miglioramento, non ci consentono di realizzare questa manifestazione così importante, che richiama a Ladispoli migliaia di visitatori.

Tuttavia non abbiamo voluto rinunciare alle nostre tradizioni e alla promozione del prodotto identitario del nostro territorio, il carciofo romanesco”.

Con queste parole il sindaco Alessandro Grando ha annunciato che dal 17 marzo al 10 aprile a Ladispoli si svolgerà “Non è la Sagra, il mese del carciofo romanesco”, quattro fine settimana in cui piazza Rossellini si trasformerà nel paradiso dei carciofi, dei golosi e dei gourmet.

“Insieme al presidente della Pro Loco Claudio Nardocci, che ringrazio – ha proseguito Grando – in questi mesi abbiamo pensato ad una valida alternativa alla Sagra, compatibile con le vigenti norme anti covid, per sostenere il comparto agricolo della nostra città e le numerose attività commerciali della ristorazione che da due anni a questa parte sono state fortemente penalizzate dalla pandemia. Così è nata l’idea di “Non è la Sagra, il mese del carciofo romanesco”.

“Dal 17 marzo al 10 aprile per quattro fine settimana – ha commentato Nardocci – in piazza Rossellini si svolgeranno iniziative che valorizzeranno le eccellenze dei nostri prodotti, con degustazioni e show cooking dove il filo conduttore sarà, ovviamente, il nostro carciofo. Inizieremo con “Carciofi e cioccolato” per proseguire, la seconda settimana, con Gusto Italia. La terza settimana sarà la volta di Piazza dei Sapori dove le Pro Loco provenienti da tutta Italia proporranno i loro prodotti tipici. Chiusura in bellezza, la quarta settimana con gli agricoltori locali e le loro ormai famosissime sculture di carciofi. Stiamo infine lavorando a CarciofiAmo, una iniziativa che coinvolge i ristoratori locali che per un mese,  proporranno un menù esclusivamente a base di carciofi”.

Pubblicato giovedì, 10 Febbraio 2022 @ 17:24:36     © RIPRODUZIONE RISERVATA