La Palude di Torre Flavia, incontra gli agricoltori e i coltivatori di Ladispoli e Cerveteri - Terzo Binario News

La “Palude di Torre Flavia”, incontra gli agricoltori e i coltivatori di Ladispoli e Cerveteri.

Il dibattito “La biodinamica, un metodo agronimico per risanare la terra sfruttata dalla chimica”, è il primo di una serie di incontri sul metodo biodinamico per dialogare sull’esigenza di un cambio di visione collettiva e promozione di nuovi paradigmi culturali, sociali ed economici, riattivando la conoscenza e il rapporto con la Terra, ad una dimensione profonda di connessione e collaborazione sul territorio tra tutti gli attori coinvolti.

L’iniziativa, che rientra nell’ambito del progetto “Un’Oasi di Arte”, curato dall’associazione Interpolis in collaborazione con la Città Metropolitana di Roma Capitale, persegue tra gli obiettivi, anzitutto, fornire una corretta informazione sulla biodinamica e sulle pratiche per un migliore utilizzo delle risorse e costruire una rete di scambi,.

Questo al fine di costruire un circuito sostenibile, anche con sviluppi a scopi turistici, tra le diverse realtà agricole distribuite nel comprensorio di Ladispoli e Cerveteri ed una cinta di protezione per la difesa della Palude, potendo operare con le amministrazioni locali e provinciali nella direzione di una gestione territoriale integrata e in grado di rispondere alle necessità degli operatori e dei cittadini. 

La partecipazione è riservata agli addetti ai lavori in un limitatissimo numero di persone, previa prenotazione obbligatoria, con osservanza delle norme anti Covid 19. 

Chi fosse interessato a seguire le fasi dell’incontro, potrà collegarsi alle pagine Facebook Amici di Torre Flavia o alla pagine Un’Oasi di Arte.

Pubblicato lunedì, 1 Marzo 2021 @ 11:47:11     © RIPRODUZIONE RISERVATA