Grande delusione a Tolfa: in finale di Coppa va il Fonte Meravigliosa • Terzo Binario News

In finale di Coppa Italia ci va il Fonte Meravigliosa. Mastica amarissimo il Tolfa che aveva intravisto Viterbo con il gol iniziale di Matteo Trincia e poi ha ceduto all’undici romano 2-1, che ha avuto il merito di gestire energie nervose e fisiche al meglio senza disegnare le perdite di tempo sull’1-1 visto che il gol in trasferta valeva doppio.

In uno Scoponi stracolmo e dipinto di biancorosso, Daniele Fracassa non teme di sbilanciarsi e propone la novità del 4-2-3-1 iperoffensivo con Nunziata in porta, Urbani e Del Prete esterni, Montironi e Roccisano centrali; Savarino e Gaudenzi davanti alla difesa con Belloni, Simone Trincia e Pomponi a ridosso di Matteo Trincia.

Neanche il tempo di sedersi che al 2’ i collinari passano. Errore clamoroso del portiere Donati che cincischia con i piedi dopo un retropassaggio, arriva Matteo Trincia e insacca a porta vuota. Sembra veramente in discesa per i padroni di casa anche se gli ospiti già al 6’ possono pareggiare con Maresca, che sbaglia solo davanti a Nunziata dopo una bella azione a sinistra. Al 16’ palo tremendo di Belloni, dopo un’azione solitaria a destra partita da un bel passaggio smarcante di Gaudenzi

. Dopo tre minuti ruba un bel pallone Simone Trincia a metà campo e si invola poi si fa strozzare la conclusione in porta dal recupero del difensore. Al 28’ colpo di testa di Montironi fuori di poco da un angolo battuto da Belloni. Passano altri cinque minuti e in seguito a una ribattuta in area, Pomponi controlla e tira ma la conclusione è sbilenca. Savarino regala un angolo maldestramente al 39’ su cui va Maresca che trova Notaranicola libero di segnare dalla parte opposta. Ci prova subito al 42’ Matteo Trincia prendendo palla a metà campo e innescando Pomponi che vola verso la porta, assist per Simone Trincia con bella risposta del portiere Donati. Il pari scompiglia i piani di Fracassa che ora ha 45 minuti per ripassare davanti. Già al 2’ rilancio di Nunziata, dopo che il numero 1 blocca a terra un pallone, con il rimpallo che favorisce Matteo Trincia: il numero 9 va al tiro in diagonale sfiorando il palo. Dall’altra parte, azione simile per Scrsella contrastato da Montironi. All’8’ angolo di Savarino parata di Donato su battuta di testa di Urbani. Il tecnico biancorosso toglie un non brillantissimo Gaudenzi, per Galluzzo al fine di mettere ordine in mediana. Tre minuti e occasione clamorosa che capita a Maresca solo davanti a Nunziata. Il portiere di casa compie un miracolo di riflessi respingendo di piede dopo fuga a destra di Sperati. Galluzzo ci prova dal limite di sinistro al 29’ e un Donati ancora incerto devia in angolo. Pazzesco Nunziata al 37’ con una doppia parata sotto misura a Behassen prima e Scarsella poi. Al 43’ la rete di Belhassen, che insacca con un tocco davanti alla porta dopo una respinta di Nunziata spegne ogni speranza tolfetana. Al fischio finale, il pubblico della Pacifica tributa alla squadra un lungo applauso.
Alessio Vallerga «»50
Tolfa: Nunziata, Urbani, Del Prete, Gaudenzi (12’st Galluzzo), Roccisano, Montironi (34’st Mecucci), Belloni, Savarino (27’st Peluso), Matteo Trincia, Pomponi, Simone Trincia (30’st Tiozzo). A disp. Paniccia, Stampigioni, Marconi, Mojoli, Pasquini. All. Daniele Fracassa.
Fonte Meravigliosa: Donati, Adiko, Pavanelli, Maresca, Caruso Ceci, Notarnicola (48’st Frangella), Magini (31’st Fachini), Mangano, Scarsella (45’st Ramundo), Magnanaro (32’st Belhassen), Sperati. A disp. Verdat, Piacentini, Vender, Straniero, Taroni. All. Giorgio Vesprini.
Arbitro Roberto De Paolis di Cassino.
Reti: 2’ Matteo Trincia (T), 39’ Notarnicola, 43’st Belhassen (F).
Note: ammoniti Savarino, Montironi, Peluso (T), Notarnicola, Scarsella, Maresca (F); espulso Galluzzo (T) per proteste al 49’st; spettatori 600 circa.

Pubblicato giovedì, 19 Maggio 2022 @ 17:16:41     © RIPRODUZIONE RISERVATA