Emergenza acqua a Cerenova, il sindaco: “Riparata una perdita, ora andrà meglio” - Terzo Binario News

Pascucci interviene dopo le proteste dei cittadini della marina di Cerveteri: “La rete idrica non è gestita dal Comune ma siamo in contatto costante con Acea Ato 2”

Una perdita d’acqua nella rete idrica che serve Cerenova è stata riparata oggi (13 agosto 2020) e quindi l’emergenza dovrebbe rientrare. A farlo sapere è il sindaco Alessio Pascucci che comunica che la situazione è destinata a migliorare. “Da diversi giorni – dice il primo cittadino di Cerveteri – il problema dell’approvvigionamento idrico sta creando gravissimi disagi a tutta la cittadinanza. Purtroppo, come sapete, il Comune non gestisce le reti, ma stiamo comunque facendo di tutto per alleviare i disagi”.

“Quotidianamente – aggiunge Pascucci – ricevo numerosissime segnalazioni e lamentele dai cittadini che ci manifestano interruzioni inaccettabili. È evidente che la grande presenza di turisti (della quale siamo molto grati, sia chiaro) sta rendendo la situazione ancora più complessa. In tutte le città della costa, non solo nella nostra ovviamente. In questi giorni ci stiamo continuamente rapportando con Acea Ato 2, gestore del servizio idrico. Oggi ci hanno comunicato di aver individuato una pesante perdita su via Fontana Morella che sarà riparata entro la giornata odierna. Questo migliorerà sicuramente la situazione attuale, ma non credo possa risolverla del tutto”.

“È fondamentale pertanto la collaborazione di tutti: serve un consumo responsabile dell’acqua, nel rispetto dell’ordinanza emessa – avverte il sindaco caerite – È quindi vietato, lo ripeto, l’utilizzo dell’acqua potabile per consumi diversi da quello umano. È vietato lavare le automobili, annaffiare i giardini e riempire le piscine con l’acqua potabile. Nelle prossime ore, le forze dell’ordine attueranno controlli serratissimi nel territorio punendo eventuali trasgressori.

“Una notizia per i soli cittadini di Campo di Mare: in queste ore abbiamo ottenuto un incremento della portata idrica da Rfi (proprietaria di una delle condutture idriche che serve la frazione). Pertanto, in questi giorni, l’interruzione del flusso idrico soltanto a campo di mare sarà solamente nelle ore notturne, da mezzanotte alle 5 di mattina”.

“Abbiamo chiesto ed ottenuto da Acea inoltre, nel caso in cui la situazione non migliorasse, a partire da domani, venerdì 14 agosto, la presenza di autobotti in stazionamento a Cerenova. Vi informeremo su eventuali sviluppi – assicura Pascucci – Siamo consapevoli della gravità della situazione e continueremo, nonostante il Comune di Cerveteri non sia il gestore del servizio idrico, a monitorare la situazione per alleviare quanto più possibile i disagi ai cittadini, che non intendiamo lasciare soli. Siamo anche disponibili – aggiunge il sindaco di Cerveteri – qualora l’emergenza continuasse, a sposare insieme alla cittadinanza azioni atte a tutelare il diritto inviolabile dell’acqua nelle abitazioni”.

“Con l’occasione voglio ringraziare il Responsabile di Rfi, il responsabile di zona di Acea Ato 2 e la ditta Pietroforte (che gestisce la rete di Campo di Mare), con i quali sono in continuo contatto e che stanno lavorando senza sosta”, conclude Pascucci.

Pubblicato giovedì, 13 Agosto 2020 @ 19:49:26     © RIPRODUZIONE RISERVATA