Ardita: “Alle stazioni di Ladispoli e Marina di Cerveteri lavori incompleti e monitor spenti”  - Terzo Binario News

“Questa mattina ho preso contatti e scritto RFI Produzione per il completamento del restyling della stazione di Ladispoli.

In molti mi riconoscono l’impegno che ho messo nel seguire i lavori della stazione di Ladispoli, ma non mi fermo e sarò soddisfatto solo quando nella stazione saranno completati i lavori che erano previsti nel capitolato di RFI”.

A parlare è Giovanni Ardita, consigliere comunale di Fratelli d’Italia. Soddisfatto per la riapertura dei bagni, attesi da 9 anni e per l’istallazione degli ascensori per i diversamente abili in tutti i binari della stazione, meno soddisfatto perché per l’investimento fatto di diversi milioni di euro si poteva prevedere un secondo sottopasso di collegamento tra il 2 e il 1 binario per evitare l’attraversamento dei pendolari dei binari “che – sottolinea il consigliere Ardita – avviene quotidianamente con i treni che da Roma arrivano alla stazione di Ladispoli, dove più di mezzo treno si svuota.”

Altro problema, purtroppo non risolto, è quello del treno che rimane acceso tutta la notte, e che non fa dormire i residenti nelle zone limitrofe.  “Farò un ultimo tentativo prima della fine del mio mandato di consigliere con la direzione regionale RFI produzione, in quanto con la stagione estiva in arrivo e con il caldo molti residenti della zona ex campo sportivo, zona limitrofa alla stazione torneranno ad aprire le finestre e sentiranno il rumore assordante del treno. L’obiettivo – prosegue Ardita – è di trovare almeno una soluzione parziale e migliorativa, come potrebbe essere spostare per la notte il treno nella vicina stazione di Palo. Nel ringraziare i vertici di RFI e i dirigenti e tecnici con cui siamo riusciti ad interloquire per ottimizzare i lavori del restyling della stazione di Ladispoli, a distanza quasi di 2 anni dalla conclusione dei lavori della stazione, devo ancora una volta, nella veste istituzionale di consigliere comunale, sollecitare RFI Ferrovie dello stato di completare i lavori della stazione, in quanto molti sono i pendolari che entrando dal sottopasso della stazione erroneamente sbagliano binario soprattutto per andare a Roma per l’assenza dei display monitor in tutti i marciapiedi dei binari che indichino la partenza e gli arrivi dei treni.  Ho rappresentato ai dirigenti di RFI questa mattina, che mentre alla stazione di Ladispoli la società incaricata all’installazione dei monitor display non ha eseguito il lavoro, di recente questi dispositivi sono presenti alla stazione di Marina di Cerveteri, ma non sono in funzione. A breve – conclude il consigliere comunale FDI Giovanni Ardita – avremo risposte celeri dalla dirigenza RFI produzione nella speranza che entrambi le stazioni Ladispoli e Marina di Cerveteri siano collocate le telecamere di video sorveglianza per evitare attraversamenti o atti di microcriminalità in tutte e due le stazioni, considerando che in passato ci sono molti crimini e morti per attraversamento.”

Giovanni Ardita

Consigliere Comunale FDI

Comune di Ladispoli

Pubblicato lunedì, 9 Maggio 2022 @ 19:47:30     © RIPRODUZIONE RISERVATA