Tolfarte, è tempo di anteprima nel fine settimana - Terzo Binario News

di Cristiana Vallarino

La prima tappa di TolfArte 2020 è arrivata. Il weekend del 1 e 2 agosto tiene a battesimo le due giornate di anteprima per la 16a edizione del pluripremiato Festival Internazionale dell’Arte di Strada e dell’Artigianato artistico TolfArte. Il seguito dal 7 al 9 agosto, sempre col motto “La Magia va avanti”.

Arte acrobatica e circense, musica, teatro, mostre, installazioni e laboratori anche quest’anno sapranno coinvolgere e incantare gli spettatori, che potranno godere di un’edizione totalmente inedita, su prenotazione obbligatoria nel rispetto di tutte le norme di distanziamento e prevenzione.

Installazioni teatrali, performance musicali e mostre saranno tutte ad accesso gratuito ma contingentato.

“E’ con enorme piacere che il paese vive anche quest’edizione di TolfeArte – dice il sindaco Luigi Landi – a lungo avevamo temuto che l’emergenza sanitaria ci costringesse a cancellare completamente un appuntamento così importante per la nostra comunità e tutto il comprensorio. Invece, ce l’abbiamo fatta: tutto il cartellone messo insieme dall’organizzazione, grazie anche ai fedeli sponsor, dimostra che con l’arte, la cultura e il divertimento si vincono molte battaglie”.

Grande protagonista della prima giornata, è il coloratissimo e scatenato spettacolo The Reggae Circus di Adriano Bono nella Villa Comunale – Parco Fondazione Cariciv: un felice connubio tra musica reggae e spettacolo circense. Tra nuove canzoni scritte ad hoc per lo show e vecchi classici del repertorio di Adriano Bono, il pubblico si ritroverà improvvisamente ad ammirare il numero di uno sputafuoco sul palco, o un numero di giocoleria, clownerie di ogni genere, una banda marciante che irrompe nel cuore della pista in mezzo al pubblico, un numero di Burlesque o di Belly Dance, acrobazie sopra o sotto il palco e quant’altro, in un susseguirsi vorticoso di numeri musicali e di arte varia che lasciano gli spettatori con la bocca aperta per lo stupore e in continua fibrillazione. Per permettere al pubblico di assistere agli spettacoli nel pieno rispetto delle normative di sicurezza anti Covid-19, la partecipazione è subordinata alla prenotazione obbligatoria al link https://www.ticketino.com/it/Event/Tolfarte-2020-XVI-Edizione-Limited-Edition/110668 con un costo simbolico di €1.

Protagonista musicale di domenica 2 agosto, sempre nella Villa Comunale, è la band Keet & More, con un travolgente folk/blues per uno show brillante e una buona dose di humor, attraverso l’accattivante connubio tra una grancassa in quattro, chitarre incalzanti ed un’armonica sferragliante come un treno in corsa. A precederli, Honk Honk Honk: un duo Moodi Boogie Blues. A coronare entrambe le giornate, lo show di 35 minuti con le acrobazie del duo Cie Sonel: lei analogica, lui digitalissimo. Coinvolgendo nelle loro acrobazie dei carrelli da supermercato, i due poli opposti portano in scena le contraddizioni della più grande consumatrice: l’umanità. Con umore e magia, riusciranno a trasportare il pubblico in mondi paralleli infiniti.

Prenotazione obbligatoria al costo simbolico di 1€ al link https://www.ticketino.com/it/Event/Tolfarte-2020-XVI-Edizione-Limited-Edition/110668

Dalle 16.30 fino alle 19, sia sabato che domenica si inaugura anche l’attesissima sezione TolfArte kids: il festival a misura di bambino che ha riscosso un successo straordinario nelle passate edizioni.

Ambientato nel Chiostro rinascimentale del Polo Culturale di Tolfa, comprende tanti laboratori didattici-creativi (pozioni magiche, tautogramma, pittura, lettura, ceramica, arti circensi, costruzione di giocattoli in legno) e spettacoli per bambini, più una serie di attività ludiche di contorno.

Ad animare gli appuntamenti junior la nota Libreria Ottimomassimo con un furgone carico di 3000 volumi per bambini e relativo spettacolo, i bellissimi laboratori di Arti Circensi a cura dell’Associazione l’Elisir dell’Arte e Catapulta Teatro Circo, il laboratorio di ceramica con l’artista Pirjo Eronen (Laboratorio Boschivo Monti della Tolfa), un divertentissimo laboratorio di cucina curato da Irene Mancuso, l’immancabile Laboratorio di Pozioni d’Amore a cura della Compagnia Blue in The Face, lo strabiliante spettacolo di Burattini a cura della Compagnia Mangiafuoco, il Laboratorio Cerchi di Suono a cura di Daniela Barra, l’Associazione Perfareungioco con il Laboratorio “Cartoni Animali”, un Laboratorio di Costruzione di Giocattoli in Legno e la fantastica e immancabile Tata Mary (Federica Mola) con bolle di sapone e palloncini.

Per il Programma dettagliato delle attività, consultare la pagina https://www.tolfarte.it/festival.

Pubblicato venerdì, 31 Luglio 2020 @ 18:30:45     © RIPRODUZIONE RISERVATA