Morto l'operaio caduto nella falegnameria di Ladispoli - Terzo Binario News

Si chiamava Giovanni Ioan Mihai, il proprietario della falegnameria in zona artigianale a Ladispoli caduto durante il lavoro di ristrutturazione. L’uomo è spirato ieri al policlinico Gemelli dove era ricoverato dal 25 maggio.

L’uomo, un 42enne di origine rumena, stava lavorando alla manutenzione del tetto quando è caduto da un’altezza di cinque metri.

Le sue condizioni sono apparse subito gravi ai soccorritori del 118 che dapprima lo hanno portato al vicino Pit ma poi si è reso necessario l’intervento dell’eliambulanza che ha preso in carico il ferito portandolo al policlinico Gemelli dove si trova tutt’ora in prognosi riservata.

Sul posto anche i Carabinieri della stazione di Ladispoli. Ieri il decesso per le ferite riportate.

Pubblicato martedì, 16 Giugno 2020 @ 21:30:09     © RIPRODUZIONE RISERVATA