Mamma Marina fra le prime cento donne d'Italia del 2020 - Terzo Binario News

La classifica stilata dalla rivista Effe, del gruppo Cairo, in uscita domani

Marina Conte, la mamma di Marco Vannini ucciso in casa Ciontoli il 17 maggio 2015, è stata inserita nella classifica delle cento donne d’Italia del 2020.

A stilare la graduatoria è stata la rivista Effe, del gruppo Cairo, in edicola.

Nell’articolo è scritto: “Questa donna è la mamma di Marco Vannini, ucciso da un colpo di pistola a casa della fidanzata Marina Ciontoli. “Un colpo partito per errore, una disgrazia” disse la famiglia. Ma lei non ci ha mai creduto.

Non ha smesso un solo giorno di chiedere giustizia per suo figlio. Ha ricostruito una verità processuale ben diversa da quella raccontata dagli imputati.

Non un incidente ma omicidio volontario con dolo eventuale, reato per il quale la famiglia Ciontoli è stata condannata nell’Appello Bis del 30 settembre scorso.

Ci piace perché per 5 anni non si è mai scoraggiata. Ha fatto sentire la sua voce con dignità e pacatezza ogni volta che ha potuto”.

Pubblicato lunedì, 4 Gennaio 2021 @ 15:55:00     © RIPRODUZIONE RISERVATA