Elezioni a Ladispoli, Cerveteri e Allumiere: "I candidati sposino la trasparenza" • Terzo Binario News

L’invito parte dal Comitato per la Legalità e l’Anticorruzione a sottoscrivere un vademecum

“Il comitato per la legalità e l’anticorruzione è una Organizzazione di volontariato, portatrice di interessi diffusi e collettivi, iscritta al RUNTS con determina n. G5210 del 02.05.2022, attiva nelle politiche sociali di alcuni comuni del Lazio, collabora con la Regione Lazio ed è assegnataria di un progetto finanziato con il contributo del Dipartimento Pari Opportunità della Presidenza Consiglio Ministri.

Tra le nostre peculiarità, rappresentate nel nostro Statuto, vi sono i servizi sociali, la tutela di famiglie e minori, il contrasto agli ECO-reati, l’educazione alla legalità nelle scuole, ogni azione anticorruzione nella pubblica amministrazione nell’ambito dei medi e grandi appalti.

Molti cittadini ci conoscevano come Italia Virtuosa o Mamme Etrusche, oggi siamo una realtà più ampia ed organizzata.

Oggi siamo impegnati in una campagna di informazione sulle azioni anticorruzione previste dai candidati Sindaci dei comuni di Cerveteri, Ladispoli, Allumiere.

Una attenzione la nostra necessaria, visti alcuni precedenti di malsana e nascosta sinergia tra imprenditoria, funzionari della pubblica amministrazione e politica a vantaggio privato. La corruzione è dilagante ed in passato è stata attenzionata da una Procura, quella di Civitavecchia, con grave ritardo, che ha lasciato dubbi consistenti sulle qualità morali ed etiche di alcuni dei candidati e loro sodali.

I piani anticorruzione non funzionano, non è garantita la trasparenza, la facile consultazione, troppo spesso ci giungono segnalazioni di cittadini che non riescono a trovare informazioni, che effettivamente ci risultano archiviate con forme incerte ma spesso non presenti. La mancata trasparenza segnalataci si somma agli accessi agli atti negati persino ai consiglieri comunali.

Per tale ragione chiediamo a tutti i candidati alla carica di primo cittadino un impegno, manifestare con chiarezza le azioni proprie, concrete, affinché il rapporto tra cittadino ed Ente sia chiaro ed attivo, nel segno della legalità:

  1. piano trasparenza degli appalti pubblici con la pubblicazione di ogni atto di gara;
  2. casellario giudiziario e carichi pendenti di ogni candidato;
  3. piano rotazione dirigenti secondo le direttive ANAC;
  4. pubblicazione delle spese sostenute per la campagna elettorale o delle elargizioni/donazioni/servizi gratuiti scambiati da .. a .. ;
  5. pubblicazione delle licenze revocate o sospese con la motivazione del provvedimento prefettizio;
  6. elenco dei beni immobili posseduti, di quelli ricevuti a seguito di confisca alla c.o., di quelli utilizzati con specifica delle finalità e funzionario responsabile;
  7. elenco degli immobili posti a confisca dalla Direz. Antimafia, interventi posti in essere per la loro liberazione.

Pubblicheremo il resoconto di quanto inviatoci a legalitaanticorruzione@gmail.com sulla nostra pagina FB Comitato per la Legalità e l’anticorruzione ODV | Facebook

e sito internet www.italiavirtuosa.it”

Francesca Toto

Pubblicato venerdì, 20 Maggio 2022 @ 08:15:00     © RIPRODUZIONE RISERVATA