Civitavecchia, "La Memoria ritrovata" racconta dei Santi Liborio e Fermina e ricorda Arnaldo Massarelli • Terzo Binario News

Domani, martedi 16 agosto con inizio alle ore 21 davanti al sagrato della Chiesa di San Liborio, e non più nei campetti di Via Domenico Castelli nel quartiere di San Liborio come indicato sul programma, ancora una chiacchierata, la terza, con la storica locale Roberta Galletta.

“Racconterò l’affascinante storia del legame dei culti civitavecchiesi di San Liborio e di Santa Fermina – dice – e della storia degli architetti pontifici che con la Memoria delle loro opere a Civitavecchia popolano le vie del quartiere più periferico della nostra bella Città nella terza serata de “La Memoria Ritrovata-Viaggio alla scoperta della Storia di Civitavecchia” dal titolo “San Liborio e gli architetti pontifici“.

“In ricordo della recente scomparsa dell’illustre civitavecchiese Arnaldo Massarelli racconterò anche la sua opera straordinaria attraverso la quale ci ha regalato la visione dell’evoluzione urbanistica lungo quattro secoli, dal 1495 al 1850, della nostra Civitavecchia donando alla nostra Comunità le sue meravigliose vedute prospettiche realizzate basandosi su preziosi e puntuali documenti d’archivio” dice la Galletta che nel 2017 il 31 agosto ebbe come ospite d’onore proprio Massarelli in una serata di cui sopra c’è l’immagine.

La partecipazione alla serata di domani è come sempre libera e gratuita. Siete attesi con la seggiolina.

Pubblicato lunedì, 15 Agosto 2022 @ 15:52:29     © RIPRODUZIONE RISERVATA