Assalto alla Cgil, lo sdegno di Italia In Comune Ladispoli - Terzo Binario News

“Italia in comune Ladispoli vuole dimostrare sdegno e preoccupazione riguardo i fatti accaduti sabato a Roma, dove in una manifestazione no vax, capitanata da gruppi ormai noti tra le fila di uno squadrismo neo fascista che riporta alla mente le pagine più scure della storia Italiana, tra scontri con le forze armate e saccheggi, hanno assaltato e distrutto la sede della cgil.

Se manifestare e rappresentare le proprie idee è un sacrosanto diritto, è altrettanto vero che questo attacco alle istituzioni dei corpi intermedi che da sempre rappresentano e tutelano lavoratrici e lavoratori è da considerarsi un vero attacco alla democrazia.

Viviamo un periodo storico tra i più delicati, ferito da una pandemia che ha alimentato le difficoltà economiche e sociali già presenti nel nostro paese e di certo non sentiamo la mancanza di ferite aggiuntive provocate da quanti cavalcando la protesta, si approfittano vigliaccamente di certe condizioni per agire una violenza scaturita esclusivamente da un pieno di quell’ignoranza che da sempre contraddistingue le destre estreme.

Auspichiamo che quanti non si rispecchino in certe ideologie prendano le distanze da queste realtà che da sempre in Italia tendono a destabilizzare il sistema democratico, fin dai tempi della ormai famosa strategia della tensione.

Ci pare sia davvero giunto il tempo in cui diventa necessario chiudere pagine scure come queste, ed iniziarne di nuove”.

ITALIA IN COMUNE LADISPOLI

Pubblicato lunedì, 11 Ottobre 2021 @ 14:19:14     © RIPRODUZIONE RISERVATA