Area Pmi, Protopapa: “Senza turisti negozi di Roma in ginocchio” - Terzo Binario News

Il presidente dell’associazione delle imprese è ottimista per l’economia del litorale: “Nei fine settimana gli operatori turistici riescono a lavorare bene e a mantenere i costi di gestione”

Dal presidente di Area Pmi, Sergio Protopapa, riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato:

Negozi con saracinesche abbassate, cartelli di affittasi e vendite. La cartolina di Roma, meta di turisti, è desolante.  “Sì, Roma è il manifesto della tristezza – spiega Sergio Protopapa dell’Area Pmi – Come associazione delle imprese stiamo raccogliendo numerose lamentele e le preoccupazioni sono tantissime. La capitale d’Italia, nel suo centro storico, sta attraversando un momento di grande disagio e rischio di chiusura di attività. Per esempio lo scorso anno di questi giorni bisognava prenotare per andare in pizzeria o al ristorante nei fine settimana, oggi non serve più. Si trovano posti anche senza prenotare, il che la dice lunga sulla pericolosità che sta producendo il dopo emergenza.  Noi come associazione per le imprese abbiamo il termometro della situazione e a Roma incombe lo spettro di molte chiusure nei prossimi mesi. C’è chi si è dato una scadenza, ma senza turisti e l’indotto dei dipendenti pubblici, è assicurato il certificato di morte”.

Si salva il litorale, dove molti romani si sono spostati nelle seconde case. “Sulla costa la situazione è ben diversa, partendo da Santa Marinella fino a Sperlonga conosco bene la realtà. La crisi si sente, ma non è così gravosa. Nei fine settimana gli operatori turistici riescono a lavorare bene e a mantenere i costi di gestione. Almeno da loro arriva un sospiro di sollievo che fa ben sperare per agosto, mese in cui si fa il sunto della stagione”.

Pubblicato mercoledì, 15 Luglio 2020 @ 11:23:10     © RIPRODUZIONE RISERVATA