La storia di Ladispoli nella mostra di Stefano Azzena, Riccardo La Monica e Mirko Mauro • Terzo Binario News

Al Six Loft dal 3 al 9 dicembre con ingresso libero

Dopo il successo di pubblico  della scorsa settimana il Six Loft  rilancia ancora sull’arte, si inaugura il 3 dicembre alle 18 la mostra dal titolo  ‘Persistenza della Memoria’.

L’arte nella storia di Ladispoli sarà protagonista di questo nuova esposizione.
Sono tre gli artisti ad esporre: Stefano Azzena che presenta una serie di collages  in tecnica mista ispirati all’antica Roma, Riccardo La Monica con delle tele dipinte ad olio con inconfondibili riminescenze del chiaroscuro caravaggesco e Mirko Mauro con una scultura in legno.

“Abbiamo scelto di esporre le opere di questi tre artisti locali per il loro radicamento nella storia di questa città – dichiarano gli organizzatori – Ladispoli che si è resa protagonista già nell’antica Roma, con il susseguirsi di grandi ville romane di cui ancora abbiamo tracce evidenti lungo tutto il nostro territorio, passando poi per il Caravaggio, che pure nel mistero della sua scomparsa, del suo ultimo approdo, fa parte della nostra storia.

Come sempre l’arte, la pittura  in special modo, può arrivare lì dove le parole trovano il confine di una pagina. Nel guardare un’opera d’arte dal vivo si c’è modo di provare sensazioni inaspettate proprio perché nel suo modo di riciclare il tempo è in grado di vincerlo.

Ciò che più accomuna le opere di questi tre artisti , oltre alla dimensione temporale, è la magia del panneggio, pieghe di stoffa che nel loro silenzio sembrano  voler raccontare nella loro attualità  emozioni e sentimenti di quei tempi che furono”.

La mostra si concluderà il 9 dicembre, l’ ingresso è libero.

Pubblicato giovedì, 1 Dicembre 2022 @ 21:03:11     © RIPRODUZIONE RISERVATA