"I nostri meloncini che vanno via ci salutano l'8 giugno": l'attesa a Ladispoli - Terzo Binario News
Riceviamo e pubblichiamo

Come ogni anno, la “Corrado Melone” chiude le lezioni con una manifestazione di saluto che commuove tutti.

Lo scorso anno, purtroppo, fu svolta in streaming, ma quest’anno la manifestazione si svolgerà nuovamente “in presenza” anche se, per garantire il distanziamento e ridurre il pericolo di diffusione del Sars Cov 2, la location sarà il campo sportivo comunale, messoci gentilmente a disposizione, grazie ai buoni uffici dell’assessore alla scuola del Comune di Ladispoli, il dott. Fiovo Bitti.

Alle ore 10.00 dell’8 giugno, il Sindaco Alessandro Grando aprirà la cerimonia salutando i ragazzi presenti, sarà la volta poi dell’assessore Bitti e degli altri assessori presenti, del presidente del Consiglio di Istituto, dott.ssa Giovanna Palmieri, di un rappresentante dei genitori e di un docente e quindi prenderanno la parola, per illustrare gli anni trascorsi alla “Melone”, i bambini ed i ragazzi che terminano rispettivamente la Scuola primaria e la Scuola secondaria di primo grado. Non mancheranno sorrisi, lacrime e ricordi delle esperienze vissute insieme. Non mancheranno neanche coreografie a sorpresa, grazie all’enorme spazio di un intero campo da calcio.

La cerimonia sarà trasmessa dalle 10.00 in poi, per tutti i genitori e gli amici, in diretta streaming sulla pagina Facebook ufficiale della Scuola.

Questa dannata pandemia da CoViD 19 ci ha portato via amici e parenti, ma anche produttori di cultura, di sport, di spettacolo. Noi, come Scuola abbiamo rispettato al massimo le direttive per la sicurezza (nonostante i mugugni degli ignoranti) e per questo possiamo affermare senza tema di essere smentiti che nessuno è stato infettato per nostra colpa o incuranza (magari potessero dirlo tutti). Abbiamo messo il massimo impegno per cercare di non far perdere nulla ai ragazzi affidatici. Purtroppo, dovendo e volendo rispettare le misure di sicurezza atte a limitare la diffusione del Sars Cov 2, qualcosa, di ciò che ci distingueva dalle altre Scuole, non si è potuto attuare. Non abbiamo potuto svolgere i gemellaggi, le visite ai palazzi istituzionali, le uscite a Roma per assistere a spettacoli e concerti o ammirare la magica città, non abbiamo potuto far esibire la nostra incredibile orchestra, non abbiamo potuto offrire il viaggio premio ai migliori della nostra Scuola, né organizzare il mitico ballo di fine anno, che da 10 anni si apriva con un fantastico valzer. Molto altro siamo ugualmente riusciti a offrirlo grazie alle tecnologie informatiche, come i famosi incontri con gli esperti avvenuti in remoto. Siamo però riusciti a far stare tutti insieme, con le dovute precauzioni, almeno per questa ultima volta, i nostri amati “figli”. Sì “figli”, perché per noi non sono solo studenti affidatici dalle loro famiglie, ma amati figli.

Appuntamento a martedì 8 giugno alle ore 10.00 in diretta streaming!

Pubblicato lunedì, 7 Giugno 2021 @ 08:01:00     © RIPRODUZIONE RISERVATA