I minimarket di Ladispoli si ribellano: ricorso al Tar contro Grando - Terzo Binario News

In 12 hanno impugnato l’ordinanza di chiusura anticipata alle 19. Il sindaco fa opposizione

La rivolta dei minimarket di Ladispoli all’ordinanza del sindaco Alessandro Grando è composta, senza urla o manifestazioni di piazza. I ricorrenti hanno scelto il piano legale per contestare la decisione.

Infatti 12 attività hanno presentato un ricorso al Tar per valutare la legittimità di farli chiudere alle 19.

Palazzo Falcone ovviamente non ci sta e si è opposto all’impugnazione, con il benestare della Giunta, dando mandato al Responsabile dell’Avvocatura comunale, Avv. Mario Paggi, congiuntamente e disgiuntamente all’Avv. Benedetto Crocel, di appellarsi.

Pubblicato martedì, 14 Luglio 2020 @ 05:03:00     © RIPRODUZIONE RISERVATA