Elezioni Cerveteri, la Gubetti: “La Belardinelli pensa una cosa, ne dice un’altra e poi sceglie la terza via” • Terzo Binario News

“La poltrona di vice sindaca nessuno gliel’ha proposta perché promessa a coloro che lei ha osteggiato”

“ Più passano le ore dal momento dell’apparentamento e più appare chiaro agli elettori che si tratta di un mero matrimonio d’interesse e che gli interessi non sono quelli della città.

Saremmo curiosi di poter leggere il programma fantasma che la Belardinelli sbandiera di aver “fuso” con il libro dei sogni di Moscherini ma che nessuno ha visto e che improvvisamente dichiarano di aver sottoscritto dopo che sono stati richiamati almeno a dare una parvenza di decenza all’accordo sottoscritto.

Da quello che racconta sembrano sparite le bufale degli ospedali, campi da golf, porti turistici e altre cose irrealizzabili del genere che nelle scorse settimane di campagna elettorale prendeva di mira definendoli progetti irrealizzabili e che poco avevano a che fare con i problemi reali della città.

Tutto questo senza guardare alle poltrone, dice Belardinelli. Peccato che pensi una cosa e poi ne dica un’altra, ammettendo che grazie all’apparentamento avrà assessorati e deleghe e sei consiglieri in Consiglio comunale, non accettando, dice lei, la carica di vicesindaco.

La verità è che la poltrona di vicesindaco non le è mai stata proposta perché promessa ad altri, a quei personaggi che la detestano e che hanno accettato l’apparentamento con lei sperando di convincere gli elettori a votare un personaggio che Cerveteri invece rispedirà da dove è stato cacciato.

Alla Belardinelli ricordo che la signora Gubetti, si è sempre comportata come tale e non ha mai insultato nessuno, tantomeno lei. Visto con chi ha deciso di
condividere la sconfitta, dubito che riesca a fare la stessa cosa”.

Elena Gubetti

Pubblicato venerdì, 24 Giugno 2022 @ 18:37:21     © RIPRODUZIONE RISERVATA