Assembramento nel treno a Valle Aurelia e Monte Mario: la storia di un pendolare di Anguillara - Terzo Binario News

Ritorno a scuola degli studenti e mancato aumento dei convogli nella fascia oraria 13/15

Affollamento alle stazioni di Monte Mario e Valle Aurelia, personale impegnato a garantire il distanziamento e il convoglio che fa ritardo. Questo, in sintesi, il racconto di un lettore di Terzo Binario, che tutti i giorni da Anguillara si reca a Roma per lavoro.

“La situazione di assembramento/affollamento puntualmente viene a crearsi nell’orario di uscita delle scuole. In modo particolare, mi riferisco al treno regionale 20674 che parte da Roma Tiburtina alle 14,08 e arriva a Bracciano alle ore 15,31. Con il ritorno degli studenti a pieno ritmo nelle scuole e senza l’aumento del numero dei treni nella fascia oraria 13/15, nelle stazioni di Valle Aurelia e Monte Mario si creano continuamente problemi di affollamento facendo così venire meno il distanziamento necessario per viaggiare sicuri”.

“Lunedì 26 aprile – ha continuato – nelle stazioni sopracitate il treno ha accumulato circa 10 minuti di ritardo, in quanto il personale di Trenitalia ha faticato non poco per garantire un minimo di distanza di sicurezza, quest’ultima venuta meno, ma non per colpa del personale addetto”.

“In questo momento così delicato, in cui tutti devono e dobbiamo rispettare delle regole stringenti e faticose, penso che sia del tutto fuori luogo questa situazione, oltre che molto pericolosa per la salute di tutti” ha terminato. 

Ti trovi nel bel mezzo di un ingorgo? Sei stato testimone di un fatto di cronaca degno di nota? Aziona il tuo telefonino fotografa e scrivi due righe inviale alla redazione, specificando se vuoi essere citato nell’articolo e/o come autore delle foto. Puoi inviare il tutto a redazione@terzobinario.it oppure con Whatsapp al numero telefonico: 3397726466.

Foto di archivio

Pubblicato giovedì, 29 Aprile 2021 @ 07:08:22     © RIPRODUZIONE RISERVATA