Ad Allumiere cresce l'attesa per "Femminile, Plurale" • Terzo Binario News

Il nome delle tre finaliste e della madrina dell’evento, che si svolgerà il prossimo 27 agosto, verrà svelato venerdì prossimo, durante l’aperitivo letterario presso il Cortile Interno del Palazzo della Reverenda Camera Apostolica.

Le sei semi finaliste

La giuria delle esperte del Premio Letterario Allumiere “Femminile, Plurale” è già al lavoro per ultimare la selezione delle tre opere che si contenderanno il primo premio della terza edizione nella serata finale del 27 Agosto presso il Giardino del Risanamento.

“Visto il numero di opere giunte a concorso, il grande e scrupoloso lavoro di selezione da parte della Giuria dei Lettori e i punteggi estremamente ravvicinati-dichiara il gruppo di lavoro del Premio Letterario “Femminile, Plurale”– per questa quarta edizione, come già fatto per la precedente edizione, si è deciso di mandare alla giuria delle esperte sei opere in lettura. E ringraziamo già da ora, Veronica Ricotta, Martina Testa e Angelica Zappitelli,  straordinarie professioniste che hanno accettato con serietà e disponibilità questo incarico, importantissimo per la nostra iniziativa.”

Le organizzatrici del Premio Letterario

Le opere che hanno totalizzato i migliori risultati da parte della Giuria dei Lettori e che quindi hanno avuto accesso alla seconda fase sono: #Sta zitta giornalista, di Silvia Garambois e Paola Rizzi (All Around); Il giardino dei Frangipani, di Laila Wadia, (Oligo) La generazione del deserto, di Lia Tagliacozzo (Manni); La Rete, di Elisa Giobbi (Stampa Alternativa); Lo scorpione dorato, di Marika Campeti (Augh!); Uomini normali, maschilità e violenza nell’intimità, di Cristina Oddone (Rosenberg & Sellier).

Le tematiche, come il Premio Letterario Allumiere ci ha ormai abituato, spaziano coprendo ogni declinazione della riflessione e della narrazione da parte di voci femminili: dall’analisi filosofica e sociale, al reportage giornalistico, dalla fiction più pura fino al romanzo storico, passando per biografie, memoir e storie familiari.

Per l’edizione corrente le opere in concorso sono state 38.

“Sono numeri importanti che ci rendono orgogliosi –sottolineano – perché significa che il nostro Premio Letterario Allumiere “Femminile, Plurale” è sempre più conosciuto e dimostrano il valore che questo premio può raggiungere a livello nazionale, anche per l’autorialità femminile a cui intendiamo dare visibilità.”

La prima edizione, con Dacia Maraini

La giuria delle esperte sta valutando le sei semifinaliste e a giorni comunicherà il terzetto delle finaliste che sarà comunicato dall’organizzazione del Premio Letterario Allumiere “Femminile, Plurale” durante l’aperitivo letterario dedicato al gruppo di lettura del premio che si terrà il 5 Agosto presso il Cortile Interno del Palazzo della Reverenda Camera Apostolica, durante il quale sarà anche svelato il nome dell’ospite della serata finale di premiazione”.

Pubblicato giovedì, 28 Luglio 2022 @ 23:23:21     © RIPRODUZIONE RISERVATA