Sentieristica, convenzione Cai di Comune e UniAgraria di Tolfa - Terzo Binario News

Firmata la convenzione tra Comune di Tolfa, Università Agraria di Tolfa e CAI (Club Alpino Italiano) Comitato di Roma. La convenzione, portata avanti con determinazione dal Presidente dell’Assemblea dei Delegati dell’U. A. di Tolfa prof. Felice Tidei, è stata accolta favorevolmente e fatta propria dal Sindaco di Tolfa Luigi Landi e dal Presidente dell’Università Agraria di Tolfa Italo Ciambella.

La convenzione ha per oggetto la creazione di una rete di sentieri naturali nel territorio comunale al fine della sua valorizzazione per uno sviluppo sostenibile attraverso collaborazione con Enti e in particolare il CAI che ha come compito istituzionale la tutela e lo sviluppo dell’ambiente naturale.

Questo ambizioso progetto permetterà al CAI, istituzione nazionale nel campo dell’escursionismo, di tracciare e segnalare attraverso pannelli e cartografie, i percorsi naturali del territorio e permettere la loro accessibilità e fruibilità ai turisti che sempre più numerosi vengono ad ammirare le nostre bellezze paesaggistiche, ambientali ed archeologiche. Tra i primi sentieri da realizzare saranno compresi il sentiero dei ginepri con la visita del Sasso della Strega e del Cerrobello, l’escursione a Piantangeli e l’itinerario di Montecozzone.

La finalità pratica è quella della creazione/ripristino, manutenzione e segnatura della rete sentieristica e l’aggiornamento della cartografia e delle informazioni di carattere ambientale ed escursionistico rilevabili sui tracciati sentieristici, implementato anche sul sistema GPS. Tale obiettivo sarà realizzato attraverso un programma periodico di interventi consistenti in manutenzione ordinaria e straordinaria dei sentieri, montaggio della segnaletica.

Tali obiettivi saranno raggiunti oltre che dall’apporto tecnico e finanziario del Comune e della Università Agraria, anche con la collaborazione dell’associazionismo locale (in modo particolare Pro-loco, il gruppo Scout e il circolo cacciatori di Tolfa) che già negli anni passati e anche in questa stagione hanno intrapreso attività di ripristino e manutenzione di alcuni sentieri.

Diversi altri Enti ed Associazioni si stanno interessando al programma anche con progetti innovativi come la terapia forestale, esperienze condotte congiuntamente da CNR e CAI, relative alla caratterizzazione delle proprietà bioattive dell’atmosfera forestale, il Comune di Tolfa e l’Università Agraria, proprietaria delle più importanti aree di interesse archeologico e naturalistico, attuano così quanto previsto nei loro statuti in materia di promozione turistica e programmazione territoriale attraverso lo sviluppo della rete sentieristica e della viabilità minore del proprio territorio.

Pubblicato mercoledì, 7 Aprile 2021 @ 11:12:34     © RIPRODUZIONE RISERVATA