M5s Santa Marinella attacca Tidei: "Farmacie comunali trascurate" - Terzo Binario News

“A seguito della pubblicazione della Delibera di Giunta n. 3 del 15/1/2020, con la quale è stata disposta l’assunzione temporanea fino al 15/9/2020 di un funzionario del Comune di Civitavecchia, in posizione di comando presso il 5° Settore (Servizi Sociali) del Comune di Santa Marinella, con la motivazione che l’onere connesso con il provvedimento resta compensato in termini finanziari dall’assenza, a partire dal 1/1/2020, per turn over, di un Farmacista impiegato presso la struttura comunale il Gruppo Consiliare del M5S, attraverso il proprio Consigliere Francesco Settanni, ha presentato un’apposita interrogazione al Sindaco.

Sostanzialmente con il sindacato ispettivo si è chiesto di conoscere:
– per quale motivo, pur sapendo del pensionamento del Farmacista collaboratore in uscita, non si sia provveduto per tempo ad adottare l’attivazione della procedura concorsuale onde sopperire alla carenza organica che si sarebbe a breve determinata;
– in base a quale criterio e per quale motivo si sia preferito potenziare il settore 5°, anziché assicurare il regolare funzionamento della Farmacia comunale. Tale struttura infatti è stata più volte oggetto da parte dello stesso Sindaco Tidei di opinabili attacchi e campagne di stampa in cui denunciava una situazione di redditività non adeguata alle aspettative, addossando le responsabilità al personale preposto. Con ciò, tuttavia, omettendo di informare i cittadini che, ai sensi dell’art. 4 del Regolamento sulla Gestione della Farmacia, sono da attribuirsi alla Giunta le responsabilità di definizione degli obiettivi strategici relativi alla gestione così come i provvedimenti per il corretto e migliore funzionamento della struttura restano fissati in capo al Sindaco;
– quando si intenderebbe ripianare l’organico del personale della farmacia, attesa l’attuale situazione di dissesto finanziario;
– come si intende sopperire al corretto funzionamento della struttura in caso di malattia o assenza per ferie dei due soli farmacisti ivi impiegati e come si intenda coprire il servizio nel periodo estivo, durante il quale la popolazione cittadina aumenta considerevolmente per motivi turistici.
– se si tenga conto del disagio dei cittadini che in caso di emergenza/necessità di farmaci durante il periodo notturno sono costretti a recarsi a Civitavecchia, Ladispoli o in altri Comuni e se pertanto non si ritenga di introdurre anche a Santa Marinella e Santa Severa una turnazione per le ore notturne;
– come si ritenga di poter aprire una seconda farmacia se non riesce a rendere produttiva la sola ed unica farmacia di cui il Comune dispone, atteso che una delle leve finanziarie a cui l’amministrazione Tidei intenderebbe far ricorso è l’apertura di una nuova farmacia.
In conclusione, il provvedimento in questione fa emergere tutte le contraddizioni dell’inefficienza gestionale della Giunta Tidei, in cui la presenza dei delegati -fra cui anche quello designato per la Farmacia- è puramente ornamentale, concretizzandosi in azioni e scelte che ai fini dell’efficientamento della macchina amministrativa comunale sono poco incisive e continuano a penalizzare la valorizzazione e redditività delle articolazioni e del patrimonio comunale.

Il Gruppo Consiliare del M5S
presso il Comune di Santa Marinella

Pubblicato mercoledì, 22 Gennaio 2020 @ 20:01:41     © RIPRODUZIONE RISERVATA