Concorsopoli, il Pd di Allumiere difende Pasquini e attacca il Fatto - Terzo Binario News

In merito all’articolo uscito sulla prima pagina del “Fatto quotidiano” in data 25/3/21, dove viene fatto esplicito riferimento al concorso svolto presso il Comune di Allumiere, senza entrare nel merito della legittimità delle procedure concorsuali, corrette e prive di ricorsi, il circolo PD di Allumiere intende sottolineare un grave decadimento dell’informazione da parte di una testata giornalistica che, come qualcuno ha tenuto a sottolineare, è uno dei quotidiani più letti in Italia.

Il concorso, con 642 iscritti, ha dato l’idoneità a 86 candidati e di questi ad oggi
50 sono stati assunti all’interno di vari enti pubblici. Tra gli 86 idonei non sono presenti amministratori comunali o loro famigliari, ne tantomeno il segretario del Partito democratico di Allumiere o di altre forze politiche locali.

Il nostro circolo è in reggenza dal 2019, anno in cui il segretario ha rassegnato le sue dimissioni. Il fanatismo e la disinformazione, per ricevere consensi sulla pelle dei cittadini, alla vigilia delle elezioni comunali della Capitale e le diatribe tra le cariche influenti nei piani alti dei palazzi del potere non possono intaccare il nome di realtà locali che lavorano nel pieno rispetto dei valori democratici che rappresentano.

Esprimendo la nostra vicinanza al sindaco e agli amministratori che hanno lavorato per il bene della comunità, ci auguriamo che questa vicenda non sia da intralcio alla realizzazione dei vari progetti messi in campo per la crescita sociale, culturale ed economica del nostro paese”.

Il circolo PD di Allumiere

Pubblicato venerdì, 2 Aprile 2021 @ 08:30:38     © RIPRODUZIONE RISERVATA