Altra settimana di appuntamenti per EtruSCO - Terzo Binario News

Una nuova settimana tra astronomia, archeologia, visite guidate e degustazioni. Proseguono le iniziative di “EtruSCO”, il progetto di valorizzazione e promozione culturale del sito Unesco delle necropoli etrusche di Tarquinia e Cerveteri e dei rispettivi territori.

Il 16 settembre (non il 17 settembre come da programma), alle ore 17, a Tarquinia (VT) nella splendida cornice della Sala delle Feste di Palazzo Bruschi Falgari (in via Umberto I), Daniele Federico Maras, della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per l’Area Metropolitana di Roma, la provincia di Viterbo e l’Etruria Meridionale, rivelerà i segreti de “La disciplina etrusca dell’osservazione del cielo”, una rapida carrellata sui metodi di osservazione del cielo nell’ambito della “disciplina etrusca” riserverà alcune sorprese sull’intreccio tra scienza e religione nella cultura antica.

Annullata invece per impegni istituzionali e da riprogrammarsi in data da definire, la conferenza al Castello di Santa Severa (Roma) del Soprintendente Barbara Davidde, della Soprintendenza Nazionale per il Patrimonio Culturale Subacqueo.
Immersa nel tufo e in un fitto bosco lungo l’antica via Clodia, l’affascinante necropoli rupestre etrusca di Norchia (VT) sarà il luogo della visita guidata in programma il 18 settembre, alle ore 9 (numero massimo di partecipanti 30 con mezzi propri, luogo di appuntamento SS1bis località Cinelli, incrocio per Norchia).
A Tarquinia, presso il santuario etrusco dell’Ara della Regina sul pianoro della Civita, il 18 settembre, dalle ore 20 alle 23.30, il Gruppo Astrofili “Galileo Galilei” proporrà osservazioni astronomiche legate alla visione del cielo nella religione etrusca “Etrusca disciplina: il ciclo lunare. Il templum celeste dall’Ara della Regina”.
Il 19 settembre si aprirà la mattina con due visite guidate: alle ore 10, 11, 12 e 15 alla necropoli del Laghetto, piccola area che racchiude centinaia di tombe etrusche di tutte le tipologie, all’interno della più grande necropoli della Banditaccia di Cerveteri (Roma) (numero massimo di partecipanti 20 per ogni singola visita guidata); alle ore 11,30, alle Aquae Caeretanae, sito archeologico termale in località Sasso di Cerveteri le cui acque, per le loro proprietà terapeutiche, erano già sfruttate dagli Etruschi (numero massimo di partecipanti 30 per gruppo).
Il pomeriggio, alle ore 17, all’Ara della Regina sul Pianoro della Civita, a Tarquinia, i narratori della Carovana Narrante proporranno un viaggio alla riscoperta dei miti etruschi. Alle ore 17, benvenuto del gruppo con racconto intorno al mito di Tagete, visita del santuario sotto la guida dell’archeologa Alessandra Sileoni. Seguiranno narrazioni dal libro “Foglia Nuvola, Francesco Narduzzi, la storia dell’artista Sciamano”, con accompagnamento musicale del Gruppo Varag. Fotografie artistiche di Vittorio Faggiani, coautore del libro Foglia Nuvola. Incontro con gli artisti locali Domenico Narduzzi, scultore del ferro, Francesco Ercoli, scultore del nenfro e Stefano Todini, scultore del marmo. Esposizione delle loro opere in loco (numero massimo di partecipanti 30 con mezzi propri, ritrovo al parcheggio del Pianoro della Civita).
Alle ore 18,30, sullo stesso sito seguirà “A tavola con gli Etruschi” di Vittoria Tassoni, cuoca dell’Alleanza Slowfood, che presenterà e farà degustare rivisitazioni di ricette etrusche realizzate con prodotti bio locali; per le degustazioni di vino e olio saranno presenti aziende tarquiniesi (su prenotazione max. 30 partecipanti).
Il progetto “EtruSCO” è promosso dalla Società Tarquiniense d’Arte e Storia, con il Comune di Tarquinia, in collaborazione con il Gruppo Archeologico del Territorio Cerite e l’Associazione ArcheologicaMente onlus, con il contributo economico della Regione Lazio, sotto l’egida del Ministero della Cultura, della Direzione Regionale Musei Lazio e della Soprintendenza Archeologia Belle Arte e Paesaggio per la Provincia di Viterbo e l’Etruria Meridionale. Le iniziative in calendario sono gratuite e nel rispetto delle norme anticovid.
Per i musei, i parchi archeologici e le necropoli il biglietto d’ingresso è a carico del visitatore, munito di green pass. Le prenotazioni dei singoli eventi saranno gestite tramite gli infopoint di Tarquinia (tel. 0766 849282, email info.turismo@tarquinia.net) e Cerveteri (tel. 353 4107535, email pitcerveteri@gmail.com). Il calendario e i contatti utili per le prenotazioni degli eventi saranno fruibili anche tramite un QR code presente sul materiale pubblicitario.

Pubblicato martedì, 14 Settembre 2021 @ 12:00:00     © RIPRODUZIONE RISERVATA