Primavalle, 'sigilli' ai rubinetti in via Bembo. Ater: "Non abbiamo ricevuto una preventiva informazione" - Terzo Binario News

di Claudio Bellumori

Mattinata di disagi in via Pietro Bembo, a Primavalle. Mercoledì 13 novembre gli inquilini della palazzina di proprietà dell’Ater si sono ritrovati senza acqua. “Qui ci sono anziani e disabili” hanno riferito dal quartiere “nessuno ci ha avvertito”.

Andrea Napoletano, direttore generale di Ater Roma, ha riferito: “In merito all’operazione svolta questa mattina nel plesso condominiale di via Bembo 35 da Acea con le Forze dell’Ordine per verificare e procedere al distacco delle utenze idriche abusive, Ater Roma, Ente proprietario dell’immobile, non ha ricevuto alcuna preventiva informazione. Appreso quanto avvenuto e dei disagi degli inquilini – anche di quelli con regolare contratto – ho subito disposto un sopralluogo dei nostri tecnici. Ho altresì contattato ACEA per avere delucidazioni sull’operazione effettuata e attendo informazioni sulle misure che vorranno intraprendere per ovviare al disagio delle famiglie”. Alle 17,30 – secondo quanto appreso da Terzo Binario – una delegazione di via Bembo sarà ricevuta da Napoletano.

Renato Rizzo (Unione inquilini) immediatamente si è occupato della questione. E stamani si è presentato alle case popolari: “Innanzitutto è importante un ripristino dell’acqua, anche un flusso minimo, per garantire il servizio ad anziani, bambini e disabili. Inoltre chiediamo che Acea accolga un frazionamento delle morosità, visto che ci sono persone che hanno la pensione sociale. E comunque l’acqua, bene primario, non può essere staccata”

Pubblicato mercoledì, 13 Novembre 2019 @ 16:26:51     © RIPRODUZIONE RISERVATA