Lo spettacolo “Il viaggio di Giovannino” inaugura il 18esimo "PAGINEaCOLORI" a Tarquinia • Terzo Binario News

È tratto da “Le avventure di Giovannino Perdigiorno” di Gianni Rodari lo spettacolo “Il viaggio di Giovannino” (ingresso libero), che inaugura domenica 29 ottobre, alle 17,30, al teatro “Rossella Falk” di Tarquinia, la 18esima edizione di PAGINEaCOLORI, il festival della letteratura illustrata per bambini e adolescenti.

Di e con Andrea Ruberti, per una produzione della compagnia Eccentrici Dadarò, lo spettacolo è una rappresentazione poetica e divertente, che tratta il tema del viaggio, come esperienza di vita, e quello dell’incontro, visto come apertura alle culture diverse.

“Capita che camminando ci si metta a contare i propri passi, come se ci fosse un numero o una casella da raggiungere, una scommessa da vincere, un traguardo rispetto al quale le distanze si accorciano man mano – afferma la direttrice artistica Roberta Angeletti -. Capita anche che camminando ci si ritrovi nella vaghezza più assoluta e che i propri passi avanzino senza una direzione precisa e scandiscano un tempo indefinito e confuso. E ancora capita anche che non si abbia proprio alcuna voglia di camminare, che l’idea di un qualunque spostamento sia vinta da pigrizia, inibizione, senso di immobilità, bisogno di stare e di restare, tristezza, paura. Pensare sulla varietà di modi, tempi, ritmi e ragioni del nostro abituale camminare mi ha suggerito il tema di questa edizione, reso efficace dalla necessità di riflettere sui 18 anni di vita di PAGINEaCOLORI. All’interno di questo nucleo di riflessione che permea tutti gli appuntamenti del festival, lo spettacolo “Il viaggio di Giovannino” costituisce l’incipit ideale”.

Giovannino Perdigiorno è, infatti, un grande viaggiatore: viaggia in automobile, in moto, in monopattino, a piedi, in aeroplano, viaggia in dirigibile, col carrettino a mano, con il treno diretto e con l’accelerato, ma un paese perfetto non l’ha ancora trovato. Nella sua ricerca attraversa paesi fantastici, incontrando persone di razze diverse, che hanno nasi a forma di pipa o che rimbalzano come palle di gomma, che vivono nei frigoriferi o in case di cioccolata. Ogni volta impara qualcosa e capisce che l’esperienza del viaggio è più importante di qualsiasi perfezione, perché ti fa crescere. Impara che nel viaggio tutto è compreso, anche l’errore, e quando si sbaglia è un po’ come cadere e un buon viaggiatore trova sempre la forza di rialzarsi e proseguire nel suo cammino.

Il festival PAGINEaCOLORI è organizzato con il sostegno del Comune di Tarquinia (assessorato alla cultura e biblioteca comunale “Vincenzo Cardarelli”) e dell’UniCoop Tirreno – Sezione Soci Etruria ed è in collaborazione con l’associazione di promozione sociale Dandelion, l’IISS “Vincenzo Cardarelli” di Tarquinia, il Centro di aggregazione giovanile di Tarquinia e la Società Tarquiniense d’Arte e Storia.

Pubblicato venerdì, 27 Ottobre 2023 @ 18:24:00     © RIPRODUZIONE RISERVATA