La prof Stefania Maccioni di Cerveteri morta dopo la vaccinazione: denuncia della famiglia - Terzo Binario News

A Stefania Maccioni, docente di lettere alla scuola media Salvo D’acquisto di Cerveteri, era stato inoculato un vaccino del lotto ABV5811 di Astrazeneca, il primo ad essere ritirato dalle scorte dall’Aifa. L’iniezione il 25 febbraio a Santa Severa, poi sono iniziati i problemi. 

Romana, 51enne docente di lettere alla scuola media di Cerveteri.

«Dopo la somministrazione – spiega il fratello Luca a Il Messaggero – Stefania ha iniziato a sentirsi male e ad avere forti emicranie, fino a essere ricoverata in coma il 7 marzo al Gemelli dove è morta il 9 marzo». Per i sanitari, si legge nella denuncia, il decesso sarebbe avvenuto «a seguito di trombosi venosa cerebrale massiva».

Alunni, colleghi e dirigenti della D’Acquisto dedicarono un addio commosso alla prof molto amata.

Pubblicato martedì, 16 Marzo 2021 @ 14:58:27     © RIPRODUZIONE RISERVATA