Allerta meteo per temporali e burrasca, focus su Civitavecchia • Terzo Binario News

“Il Centro Funzionale Regionale rende noto che il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso oggi l’avviso di condizioni meteorologiche avverse con indicazione che dal primo mattino di domani, martedì 22 novembre 2022 e per le successive 24 ore, si prevedono sul Lazio: venti da burrasca a burrasca forte dai quadranti occidentali. Forti mareggiate lungo le coste esposte. Inoltre dalle prime ore di domani martedì 22 novembre e per le successive 24-30 ore si prevedono precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale.

I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Questo quanto comunicato in una nota dalla Protezione Civile del Lazio.

Poi la Prociv di Civitavecchia entra maggiormente nel dettaglio: “L’Agenzia Regionale ha emesso un bollettino di allertamento del sistema di Protezione Civile, confermando per la zona di Civitavecchia l’allerta gialla per le precipitazioni. Al momento non sussistono quindi le condizioni per l’emissione di provvedimenti di chiusura o di limitazione della circolazione. Alla luce dell’instabilità delle previsioni, SI RACCOMANDA comunque, in caso di improvviso peggioramento delle condizioni, di prestare la massima attenzione alla viabilità, evitando la circolazione in aree maggiormente soggette ad allagamenti e moderando la velocità sulle principali dorsali di collegamento tra la parte alta e la parte bassa della città (ad es. Via Terme di Traiano e Via Braccianese Claudia) dove potrebbero confluire le acque eventualmente derivanti da piogge intense e prolungate. SI RACCOMANDA anche di prestare attenzione a cantine e taverne poste al di sotto del piano stradale, le quali, in caso di precipitazioni abbondanti potrebbero essere interessate da allagamenti. SI EVIDENZIA infine che sono previste forti raffiche di vento, anche fino a 60 km/h, le quali potrebbero determinare importanti mareggiate. SI RACCOMANDA quindi di evitare il transito a ridosso degli arenili e delle aree costiere esposte e non protette. Al fine di limitare possibili incidenti si invita infine a non lasciare in strada o sui balconi oggetti che, se trascinati dal vento, potrebbero causare intralcio alla viabilità o costituire un pericolo per i pedoni. I sindaci dei comuni della zona restano in continuo contatto anche con la Protezione Civile, riservandosi di adottare provvedimenti, qualora la situazione dovesse peggiorare rispetto alle attuali previsioni. Eventuali aggiornamenti saranno tempestivamente comunicati”

Pubblicato lunedì, 21 Novembre 2022 @ 18:32:46     © RIPRODUZIONE RISERVATA